Facebook assume un hacker



La notizia sembra sbalorditiva eppure è stata confermata varie volte da diverse fonti autorevoli. Uno degli hacker più temibili della rete, conosciuto con il soprannome GeoHot  è stato assunto da Facebook. Si tratta di quel personaggio piuttosto famoso che in questo periodo è stato impegnato a difendersi dalle accuse di Sony.
Le accuse inviate riguardavano l’attivazione del jailbreak riuscito in maniera perfetta all’interno della console Playstation . Insomma GeoHot è un hacker famosissimo perché è lo stesso creatore del jailbrek realizzato per iPhone e ora fa parte dei dipendenti di Facebook, non è assurdo?
L’assunzione del genio informatico ovviamente ha mandato su tutte le furie Sony, ma Mark Zuckerberg si difende e conferma che l’assunzione di questo genio è stata fatta per lo sviluppo di Facebook per iPad. Dopo questa notizia possiamo presupporre che Facebook non rientrerà nelle grazie di Sony dato che proprio l’accusa a GeoHot da parte del colosso nipponico ha scatenato l’attacco di Anonymous che è costato circa 24 miliardi di dollari all’azienda giapponese.
Che ne pensate di questa scelta? Facebook avrà assunto questo hacker per la realizzazione dell’applicazione iPad ufficiale, oppure ci saranno altre motivazioni in progetto? Attendiamo il vostro punto di vista, nella speranza che Facebook non abbia intenzione di causare problemi alla privacy.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta