Dopo Jobs l'Apple diviene filantropica


tim-cook-successore-steve-jobsTim Cook, come sappiamo, ha sostituito Steve Jobs alla guida dell’Apple ma sta già facendo capire che ora al comando è lui sia per quanto riguarda la scelta dei suoi collaboratori sia per ciò che riguarda l’immagine pubblica della società.

Tim Cook sta introducendo ora un’altra attività: la pubblica attività filantropica. Il nuovo CEO ha fatto sapere ai suoi dipendenti, tramite un e-mail,  che l’Apple intende attuare un programma di beneficenza a partire dal 15 settembre. Questo programma sarà subito attuato presso i dipendenti statunitensi e poi verrà esteso in altre parti del mondo, nel corso del tempo.

Cook chiude l’email dicendo “Grazie a tutti, per aver lavorato così duramente e sono qui per continuare a fare bene come il mio predecessore. Sono orgoglioso di far parte di questa squadra.”

Vedremo se questa pubblica immagine caritatevole dell’Apple porterà a maggiori successi finanziari o se è meglio fare beneficenza anonimamente perchè il mondo degli affari è spietato ed è facile passare in poco tempo dal massimo successo al tracollo delle vendite. Quindi, se potessimo dare un consiglio a Tim Cook, gli diremmo di non cambiare troppo l’immagine di una società che è già vincente.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta