Componenti dell'iPhone e iPad a rischio


componenti-elettroniciAbbiamo già scritto di come il sisma che ha colpito il Giappone potrebbe provocare problemi per quanto riguarda alcuni componenti per l’iPhone e l’iPad 2. Alcuni media hanno poi puntualizzato quali potrebbero essere i cinque componenti più a rischio. Foxconn Electronics ha comunque tenuto a precisare che non c’è alcun allarme per carenze di parti a breve termine e che le scorte sono sufficienti per circa un mese, quando probabilmente le ditte giapponesi avranno risolto i loro problemi più gravi e ricominciato la produzione. In ogni caso, secondo la società, se invece i problemi del Giappone si aggravassero, ogni settore al mondo entrerebbe in crisi di produzione. Fra i componenti  a rischio ci sono le flash Nand da Toshiba, la DRAM (memoria dinamica ad accesso casuale ) da Elpida Memory, una bussola elettronica da AKM Semiconductor, il sistema di batterie da Apple Japan Inc. e il rivestimento touch screen in vetro da Asahi Glass.

Mentre le memorie Flash Nand e la DRAM si possono ottenere da molteplici altri fornitori,  nel caso, ad esempio, della bussola ci sono altre ditte che le producono ma questi dispositivi sono sensibili alle interferenze elettromagnetiche e nell’iPad 2 la bussola opera in stretto coordinamento con l’accelerometro ed il giroscopio del tablet , cosa che non rende possibile sostituire i fornitori in modo semplice, senza prima effettuare molte prove, un costruttore di bussola con un altro. Lo stesso discorso vale anche per gli altri due componenti, sia per le batterie che data l’estrema sottigliezza dei polimeri di ioni litio, richiedono tecnologie che si trovano in Giappone, che per il vetro dove potrebbe essere stata usata la nuova tecnologia Dragontrail di Asahi, presentata anche al CES e che è risultata migliore del gorilla glass, più flessibile e resistente.

Speriamo, quindi, che entro un mese le industrie giapponesi risolvano i loro problemi, altrimenti nel caso di penuria di almeno due componenti, ci potrebbero essere molti meno iPad 2 ed iPhone nei negozi a giugno.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta