Champions League: dal 2015 esclusiva Mediaset


champions-league

Dove si vedrà la Champions League nel 2015?
Questa è una di quelle notizie che potrebbero far cambiare il trend della televisione in Italia: il gruppo di Berlusconi ha conquistato in esclusiva i diritti TV per la Champions League per il triennio 2015-2018.

Un notizia che potrebbe destabilizzare il mercato delle Pay tv, mercato che vede per il momento primeggiare SKY ma, visto l’ultimo colpo messo assegno dalla tv a pagamento del biscione, potrebbe far rivedere le quote di mercato.

E’ già, perché il calcio è senza ombra di dubbio l’asset principale su cui punta Mediaset: quest’anno, per la sola Serie A, l’azienda ha già versato 250 milioni di euro, più altri 100 per l’acquisto di film e serie tv.

A partire dal 2015, però, la cifra che dovrà sborsare per il pacchetto calcio duplicherò, costringendo la società a fare una scelta molto importante: o aumentare in modo considerevole il numero di abbonati portandolo almeno a 2,5 milioni (contro gli attuali 2,2), o cercando un socio disposto a dividere il costo dell’operazione per aggiudicarsi parte dei diritti.

Mediaset Premium, ad oggi, non è ancora riuscita a generare utili ottenendo come unico risultato un pareggio di bilancio per l’anno in corso: il problema è che il prossimo anno (2014-2015) i diritti per la Champions saranno in esclusiva solo per Sky, lasciando Premium senza un prodotto di punta nel settore calcio per un anno intero.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta