Caso Microsof Motorola per royality WLAN ed video H264


Gia’ la Microsoft aveva citato Motorola per violazione dei diritti, riguardo al sistema operativo Android, utilizzato in alcuni suoi telefoni, dalla famosa ditta produttrice.

Questa volta, invece, la Microsoft ha citato Motorola presso la Corte Distrettuale di Washington, dicendo che Motorola sta chiedendo troppi soldi per diritti relativi alla decodifica video ed alla tecnologia WLAN, presenti nell’xbox, in Windows phone 7 e Windows 7.

Motorola in base agli accordi IEEE ed ITU avrebbe promesso di concedere i suoi diritti sulla tecnologia WLAN e su quella relativa ai video H264 su base ragionevole e non discriminatoria, secondo quanto riporta la citazione della Microsoft ed invece sta chiedendo il pagamento di canoni del tutto spropositati. Motorola in un comunicato fa invece sapere che essi hanno lavorato con la Microsoft per raggiungere un accordo, che avrebbe permesso alla casa di Richmond di utilizzare i brevetti di Motorola ma nonostante l’equa offerta di Motorola, la Microsoft non ha voluto stipulare il contratto di licenza.

Secondo la Microsoft invece i diritti di Motorola non sarebbero neanche essenziali per poter utilizzare il Wlan e la tecnologia video H264 ed inoltre le royality non dovrebbero essere calcolate sul prezzo del prodotto finito, ad esempio l’xbox ma su quello dei chip e componenti che forniscono connettività wireless alla consolle.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta