BlackBerry Z10 e Q10, tra innovazione e tradizione


blackberry z10

BlackBerry Z10 e BlackBerry Q10: sono questi i nomi dei primi due smartphone ufficiali con sistema operativo BlackBerry 10 che avranno quest’anno il difficile compito di salvare RIM da una caduta libera che sembra sinceramente inarrestabile. I due dispositivi sono stati presentati questo pomeriggio nel corso di un evento organizzato per l’occasione e tenuto da Thorsten Heins, amministratore delegato della compagnia, che ha parlato nel dettaglio delle caratteristiche tecniche di entrambi gli smartphone.

blackberry z10 nero

Cominciamo da quello innovativo, nelle forme, perlomeno per quanto riguarda la linea RIM: BlackBerry Z10 abbandona lo stile dei predecessori presentandosi con un full touchscreen da 4,2 pollici con densità pari a 356 pixel per pollice e risoluzione WXGA (1.280 x 768). Il tutto è alimentato da un processore dual core Snapdragon S4 Plus con frequenza di clock massima da 1.5 GHz e 2 GB di memoria RAM. Sul retro trova spazio una fotocamera da 8 megapixel in grado di registrare filmati in Full HD, insieme a una porta HDMI. La fotocamera frontale ha invece una risoluzione di 2 megapixel e potrà registrare a 720p. La memoria interna sarà di 16 o 32 GB a seconda del modello scelto, comunque espandibile tramite schede microSD. A completare il quadro, connettività LTE, WiFI, Bluetooth, NFC, micro-USB e una batteria da 1.800 mAh.

blackberry q10

Più tradizionale nelle forme è invece il BlackBerry Q10 che si presenta infatti con la tastiera QWERTY che in passato ha contraddistinto questa linea. Successore spirituale del Bold 9930, comprende un display AMOLED da 3.1 pollici con risoluzione 720 x 720 pixel e lo stesso processore del modello full touchscreen. La scocca è costruita in un materiale simile al vetro, per garantire ergonomia, solidità e leggerezza. Il lancio del BlackBerry Z10 è previsto per domani nel Regno Unito, dal 5 febbraio in Canada e successivamente negli altri paesi. Il Q10 si farà attendere invece fino ad aprile. In allegato, immagini e video.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta