Apple contro Microsoft per il marchio App store


Apple sta preparando la sua risposta contro la Microsoft che l’ha citata presso US Patent and Trademark Office sostenendo che il marchio è troppo generico e la richiesta di brevetto dovrebbe essere rifiutata.

L’Apple, invece, ha richiesto che la citazione della Microsoft sia respinta sostenendo che anche il marchio “Windows” della Microsoft, potrebbe essere considerato generico.

La domanda di marchio fu depositata da Apple una settimana dopo che l’Apple lanciò il suo Apple Store iphone. A gennaio la Microsoft però presentò una mozione, sostenendo che il marchio è generico per uno store che offre “servizi con software per computer  tramite Internet e altri sistemi informatici e reti di comunicazione elettronica” ed ha i citato i casi precedenti in cui, ad esempio, la richiesta di marchio per nomi del tipo “Computer Store” è stata respinta. L’Apple ha però sottolineato che il termine non è generico e ha fatto notare che altre società, come le imprese concorrenti online che offrono applicazioni per i dispositivi mobili, hanno trovato alternative al marchio App Store. I responsabili Microsoft, però insistono e dichiarando di rimanere “fiduciosi e di essere nel giusto , e credono che il termine ‘App Store’ dovrebbe continuare ad essere disponibile per l’uso da parte di tutti senza paura di rappresaglie da parte di Apple”.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta