2 motivi del calo del traffico da Facebook


facebook_like_button

Molti operatori del settore avranno notato un calo del traffico verso i propri siti, con una percentuale anche dal 50% al 90%.

Analizzando bene i dati si potrà notare che questo calo è dovuto ad una particolare sorgente di traffico: Facebook!

Che il traffico da facebook fosse sempre più difficile da reperire e che la stessa società si stesse muovendo con opportuni filtri atti a limitare cessione di traffico a siti esterni, lo si sapeva già da tempo, ma l’ultima modifica che ha coinvolto l’algoritmo di reach delle news su facebook è la più grossa modifica in termini di traffico che si potesse avere.

Per chi ha basato tutte le strategie unicamente su facebook, senza mettere in preventivo l’apertura ad altre sorgenti di traffico, può essere stato un vero e proprio trauma: perdere metà del traffico al proprio sito in una sola notte non è cosa da poco.

trend

Perchè non arriva più traffico da Facebook?

I motivi sono essenzialmente due:

Qualità dei contenuti

contenuti-di-qualita

Fino ad oggi  condividere news su fanpage dalle tematiche più disparate, ma sostanzialmente differenti da quella delle news poi condivise, ha reso facebook un catalizzatore di traffico non di qualità e di fanpage dal dubbio fine e spesso inutili.

Si è poi creato quindi un vero e proprio mercato di acquisizione vendita e fitto di fanpage con un mercato parallelo di post pubblicati dietro compenso.

E la causa ufficiale per la riduzione della visibilità delle news, confermata anche da Facebook è che si punterà sempre di più ad offrire una maggiore interazione con contenuti di qualità ed utili, riducendo la mole di informazione che quotidianamente bombarda gli utenti.

Tutto oro quello che luccica per chi sposa il concetto di qualità?

Non sembra per ora essere così.

sponsored-post

Contenuti a pagamento

Anzi la vera motivazione risiederebbe in una spinta dei contenuti sponsorizzati, ma da facebook. In sintesi, vuoi visibilità per i tuoi articoli? Paga!

Che sia arrivato il momento di gloria per Google Plus e gli altri social?

Cosa ne pensate?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta