Windows 8 release preview


Con qualche giorno di anticipo, Microsoft ha rilasciato ufficialmente la terza versione di prova di Windows 8.
A settembre, come ricorderete, fu rilasciata la prima Developer Preview, seguita a fine febbraio dalla seconda versione chiamata “Anteprima per i consumatori ” ed ora, a distanza di meno di 4 mesi, ecco arrivare la Release Candidate di Windows 8.

La sfida che sta affrontando Microsoft è davvero impegnativa: oltre a un restyling profondo del sistema operativo, questo nuovo OS dovrà essere competitivo anche sui tablet per poter contrastare il dominio di Apple e Android capaci di diventare vere spine nel fianco per l’azienda di Gates.

Questa nuova versione integra perfettamente Flash, offrendo ormai un sistema quasi completo: manca all’appello il nuovo tema, oggetto molto discusso e che ha incuriosito gli esperti del settore, tema che la Microsoft userà per rinunciare al tema Aero Glass utilizzato in Vista e Seven, creando così un ibrido per collegare l’interfaccia Metro con quella desktop.

Tra le varie novità presenti in questa release, troviamo la possibilità di personalizzare la schermata Start: i veri cambiamenti, però, riguardano le applicazioni con sostanziali aggiornamenti di Windows Live ed anche dello store on line della Microsoft.

Nel blog della Microsoft, i dirigenti coinvolti nella produzione del nuovo sistema operativo, hanno dichiarato

Se tutto continuerà ad andare come nei nostri piani ed i feedback saranno quelli che noi ci aspettiamo, riusciremo ad avere PC con Windows 8 e Windows RT disponibili per le vacanze

Già fra un mese o due dovrebbe essere rilasciata la versione Release to Manufacturing (RTM) e, salvo contrattempi, la versione definitiva potrebbe essere lanciata tra qualche mese.

Configurazione e minima hardware
Per quanto riguarda l’aspetto hardware, Microsoft consiglia un processore da almeno 1 Ghz, con  1Gb di RAM dedicata al sistema operativo. Per ottenere prestazioni grafiche ottimali, Windows 8 richiede l’uso di schede video con almeno DirectX 9 con driver WDDM 1.0 o superiori .

Per maggiori informazioni sulla nuova Windows Realise Preview consultare il sito ufficiale  a questo link

 

Insomma la Microsoft, riuscirà a convincere i consumatori a comprare questo nuovo prodottoe sopratutto le aziende ? Vedremo cosa succederà nei prossimi mesi.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta