Parola di Microsoft: vendite iPad maggiori rispetto a nostri desideri


“Hanno venduto certamente più iPad di quelli che mi sarebbe piaciuto avessero venduto”. Lo ammette candidamente Steve Ballmer, CEO della Microsoft, interrogato dalla stampa statunitense in merito alle cifre di vendita (3,3 milioni di iPad venduti, n.d.r.) rese note dalla casa di produzione di Cupertino.

Il successo del tablet della Apple, confermato nelle previsioni dalle vendite eccezionali in tutto il mondo, non ha stupito la Microsoft, la quale dava per scontato un fenomeno di costume così vasto. Le reazioni pratiche sono state però ben altre. Nonostante infatti gli sforzi di Bill Gates di pubblicizzare negli ultimi dieci anni l’utilizzo dei tablet PC, la Microsoft non lancerà un proprio tablet in risposta all’iPad ed al precursore Kindle, ma si occuperà di distribuire sotto il suo marchio, un prodotto derivante dal lavoro dei suoi partner.

Ballmer non diffonde particolari, assicura però che il team Microsoft è al lavoro per preparare il lancio del tablet in tempi  brevi. Sebbene al CES di Las Vegas a gennaio siano stati presentati decine di tablet basati su sistemi operativi Windows, nessuno di questi è effettivamente  arrivato sul mercato.  Doppiare il successo dell’iPad Apple è un impresa quasi impossibile, e questo l’azienda di Bill Gates lo sa bene. Ma perchè limitarsi ad entrare nel mercato con prototipi poco attraenti quando è almeno possibile rispondere per le rime con un tablet ben sviluppato. Solo il tempo potrà stabilire se l’iPad potrà risentire della concorrenza.

[VIA]


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta