In Emilia Romagna la scuola si inaugura via web


Martedì 14 settembre gli studenti delle scuole dell’Emilia Romagna forse sono stati, una volta tanto, più contenti della ripresa delle lezioni per il nuovo anno scolastico. La Regione ha infatti deciso di inaugurare le stesse con un maxi evento chiamato “Una scuola grande come la regione”, che ha visto nove istituti del territorio collegati in tempo reale tra loro via web per una iniziativa che non ha precedenti in tutta la nostra penisola.

In ogni aula magna è stata allestita la proiezione su maxi schermo del dibattito che ha coinvolto i docenti e gli studenti, che sono stati così coinvolti nella condivisione di idee, stati d’animo ed aspettative sul nuovo anno scolastico. L’evento è stato però disponibile a tutte le scuole della Regione, perché è stato possibile assistervi, sempre in diretta, collegandosi al sito internet scuolaer.it oppure sulla Web TV della Regione Emilia Romagna, quindi interagire con i protagonisti dei dibattiti attraverso apposite pagine ed account aperte su Facebook e Twitter, con le quali lasciare le proprie testimonianze e porre domande ai docenti.

Anche i “vecchi” media sono stati coinvolti nell’evento, che è stato trasmesso, da alcuni in diretta da altri in differita, su emittenti locali come E’ TV, Telemodena, Teleromagna, per non parlare del canale 926 di Sky, tanto per non dimenticare alcuna piattaforma. La manifestazione in diretta ha avuto inizio alle ore 10:00 con un collegamento con l’Istituto Comprensivo di Santa Sofia (Forlì-Cesena), dove è stato presente l’assessore regionale alla scuola Patrizio Bianchi. Gli ha fatto eco l’Istituto Aldini Valeriani di Bologna, dove è intervenuto nientemeno che il Presidente della Regione, Vasco Errani. A seguire, i collegamenti con gli istituti siti in Modena, Rimini, Ferrara, Castel San Pietro Terme, Piacenza, Bologna, Maranello, Reggio Emilia e Faenza.

Parlando dell’evento, l’assessore Bianchi ha dichiarato che questo è stato solo l’inizio di un progetto che, con l’utilizzo delle reti telematiche, vuole arrivare alla “realizzazione di una vera e propria comunità per l’apprendimento creativo e cooperativo, che sia da stimolo alla condivisione di esperienze tra le scuole in rete”.
La Scuola 2.0 è solo all’inizio…


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta