Toshiba Qosmio F750: Notebook 3D glasses free


Toshiba immette sul mercato il primo notebook della serie Qosmio con tecnologia 3D glasses free, ossia un portatile con schermo tridimensionale, che non necessita di occhiali per apprezzare le tre dimensioni, al contrario di quello che accade per le tv di ultima generazione che implementano questa tecnologia.

Il nuovo Toshiba Qosmio F750 3D, si presenta in modo molto distinto, sia dal punto di vista del design, che tra poco analizzeremo, oltre ovviamente per le prestazioni, poichè il supporto 3D ha bisogno di componenti e livelli di prestazioni sicuramente sopra la norma dei comuni notebook di fascia media, questo va ad influire sul prezzo che lievita ma solo in conclusione daremo un primo giudizio sul rapporto qualità-prezzo.  Dopo questa doverosa introduzione partiamo con l’analisi.

DESIGN & ANNOTAZIONI TECNICHE ESTERIORI

Toshiba Qosmio F750 3D potrebbe sembrare un comune notebook dal punto di vista estetico, molti però non hanno seguito il progresso di questa casa produttrice nel settore, quindi difficilmente ne apprezzeranno il reale valore. Toshiba infatti inizialmente si omologava parecchio nelle scelte stilistiche e dei materiali, ora invece sembra stia sempre più assumendo una identità propria, questo permette ai suoi prodotti di crescere in qualità ed affidabilità, che si tramuta in un segno di garanzia per la durata nel tempo.

Linee abbastanza inusuali per il board frontale, la tastiera è infatti leggermente ribassata rispetto al display, evidentemente non è stata solo una scelta di stile ma anche una necessità in termini di visione 3D, che per il corretto funzionamento deve disporre di angoli di visualizzazione, da parte dell’utente, particolari.

Il bordo marcato in rosso dona un contrasto molto accattivante e sportivo, il look in generale di questo notebook è abbondantemente sopra la media, molti nei portatili 3D hanno privilegiato l’aspetto delle prestazioni, rilegando a questo settore un ruolo ed una cura marginale, se non ne i dettagli. Toshiba, come già anticipato, dimostra di voler diventare uno dei leader di questa categoria e sembra ci sia riuscito alla grande con questa nuova uscita.

Molto accattivante la griglia zigrinata sulla parte sottostante alla tastiera, che dona una ergonomia superiore nella fase di scrittura, svolgendo la doppia funzione di particolare estetico e particolare funzionale all’utilizzo, il che è sempre un vantaggio apprezzato dagli utenti.

Il display di questo Toshiba Qosmio F750 3D è un 15.6 pollici, formato molto comune ultimamente, ovviamente Full HD retroilluminato LED, il che garantisce una resa massima del tridimensionale ed un ottima riproduzione di contenuti multimediali anche in 2D.

Tenendo conto dei vari aspetti, alcuni dei quali tralasciati per dare maggior risalto alle caratteristiche fondamentali, il giudizio finale di questo settore non può che essere fortemente positivo, da questa prima analisi il voto al settore è 9, limite giusto per le tante novità e la cura nei dettagli.

HARDWARE & SOFTWARE

Settore principale per questo notebook è sicuramente quello relativo alle caratteristiche tecniche, questo Toshiba Qosmio F750 3D è il primo notebook a permettere la visualizzazione contemporanea di contenuti 3D e 2D sullo stesso display. Partendo da questo presupposto si capisce già che siamo in presenza di un terminale dal livello multimediale altissimo, superiore a qualsiasi portatile di fascia media e del 90% almeno dei notebook di fascia alta, almeno sotto questo aspetto.

Per sfruttare al meglio la potenza del 3D e permettere la visione delle immagini senza il bisogno degli occhiali, i tecnici Toshiba hanno sviluppato una webcam HD capace di captare i movimenti e la posizione degli occhi rispetto allo schermo, in modo da riprodurre al meglio l’immagine e fornire una ottima conversione del formato 2D in 3D.

Novità sicuramente particolare e spettacolare quella del 3D, che assume una valenza concreta su notebook, mentre su smartphone non è riuscita a colpire per riproduzione multimediale, essendo abbastanza relativo e marginale il suo utilizzo durante le operazioni di routine. Su pc invece la riproduzione di film, video, immagini e contenuti di vario genere è sicuramente più frequente e lo diventerà ancor di più quando anche i browser web saranno costretti a rivoluzionare la navigazione con icone, applicazioni e banner in 3D.

Il resto del settore hardware è di primo livello, partiamo da un processore Intel Core i7 Quad Core, che gestisce una scheda grafica Nvidia GeForce GT 540M con 2GB di VRAM rigorosamente dedicata. Per l’archiviazione dati è stata offerta come per i migliori modelli la doppia possibilità, gli utenti infatti potranno scegliere tra un HDD da 750 GB, oppure un SSD da 500 GB. La memoria RAM principale è invece espandibile fino a 8 GB DDR, dalla quale ci saremmo aspettati un limite più alto poichè i super notebook più recenti consentono una espansione fino a 16 GB in media, per arrivare anche oltre.

Questo denota un distacco dalla fascia top non del tutto compiuto, per entrare nell’elite dei notebook bisogna essere perfetti sotto ogni aspetto e questo prodotto in qualche maniera non lo è, pur rimanendo come già rimarcato più volte un terminale sopra la media presente sul mercato in termini di prestazioni di sistema.

USCITA E PREZZO

Stabilire una data d’uscita precisa non è ancora possibile, sta di fatto che questo Toshiba Qosmio F750 3D sarà commercializzato in Italia entro Settembre, quindi siamo ormai agli sgoccioli.

Il prezzo rappresenta anch’esso un rebus dalla soluzione ignota, non è possibile fare una stima precisa del valore poichè le variabili che lo determinano sono tante e alcune di queste non possono essere determinate, quindi possiamo solo confermare che avrà un prezzo certamente superiore alla media e si aggirerà sui 1100 euro almeno nella configurazione base, ma questo non rappresenta un dato ufficiale.



Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta