Sony Vaio: Nuovi desktop e notebook 3D


Sony Vaio durante questa atipica estate propone sul mercato i nuovi modelli di notebook e pc desktop, tutti con un nuovo design e delle nuove caratteristiche tecniche, elementi che giustificano a pieno il cambio di prodotti effettuato dalla casa giapponese. L’intento di queste nuove serie è di porre in risalto il nuovo livello tecnologico raggiunto dai terminali rispetto alla scorsa edizione 2010, il tutto condito con un design fresco e allo stesso tempo professionale, per gli amanti dei colori vivaci non mancano le colorazioni pastello che rappresentano l’estate nel migliore dei modi.

Oggi daremo delle informazioni riguardo al modello notebook 3D coniato con il nome Sony Vaio Serie F 16, dove 16 sta per il numero di pollici dello schermo implementato, davvero ottimo per la versatilità e la qualità d’immagine in tutti i termini di giudizio.

DESIGN & ANNOTAZIONI TECNICHE

Sony Vaio è uno dei brand più attenti alle innovazioni in termini di design, lo dimostrano anche questa volta i suoi prodotti, la Serie F porta piccole novità che si aggiungono ad un ottimo pacchetto e lo impreziosicono di un fattore assai importante per gli utenti ultimamente, la funzionalità. Molto spesso ci troviamo ad analizzare dei notebook con un settore design davvero eccellente in termini di dimensioni o caratteristiche particolari di altro genere, però poi una volta effettuato un run di utilizzo abbastanza lungo da far svanire la smania iniziale che caratterizza tutti dopo l’acquisto di un prodotto nuovo, ci accorgiamo che alcuni degli ingressi potrebbero essere disposti diversamente per soddisfare le nostre esigenze, oppure che il touchpad lo avremmo preferito sulla sinistra piuttosto che in posizione centrale, ultimo ma non meno importente è la capacità di inclinazione dello schermo, che talvolta è semi bloccato in una posizione stabilita e non può essere regolato con sufficiente precisione tale da permettere una visione corretta in determinate situazioni. Potete ben capire che questi sono problemi comuni che molti riscontravano qualche tempo fa sistematicamente e ancora oggi persistono in modelli dal forte impatto visivo ma dalla scarsa utilità pratica. Sony Vaio ha compiuto, in questo senso, ottimi passi avanti raggiungendo una valutazione discreta in tutti i criteri di giudizio.

Molto elegante è la bordatura del case frontale dove è alloggiata la tastiera, infatti la versione lucida che implementa anche nell’angolo basso alcuni led di stato, porta questo notebook ad assumere un plus di eleganza che su altri terminali non è stato possibile riscontrare, malgrado gli sforzi fatti, quindi ottimo anche questo piccolo particolare.

Ultima annotazione da segnalare per questo settore è la presenza del comodissimo tasto 3D, che permette di passare dalla visione di contenuti in modalità bidimensionale alle 3 dimensioni. L’utilizzo di un tasto fisico piuttosto che una funzione da richiamare tramite procedure guidate è un vantaggio in termini di facilità di utilizzo e nasconde anche un certo fascino, spalancando le porte delle 3 dimensioni con la sola pressione di un tasto sulla tastiera.

Voto per questo settore dedicato alla progettazione e il design non può che essere positivo, forse oltre le aspettative, facendo quindi una media dei fattori analizzati il voto raggiunto è 9.

HARDWARE & SOFTWARE

Settore dedicato alle prestazioni davvero ottimo quello del nuovo notebook  Sony Vaio Serie F, i componenti che vanno a formare il sistema base riescono a restituire un ottimo livello di prestazioni, questo alimenta la qualità del pacchetto complessivo portando questo modello tra i più validi della categoria 3D, anche se c’è di meglio guardando nei particolari tecnici.

Cuore del sistema è la CPU, il modello scelto per questo notebook è un classico Intel Core i7 di seconda generazione, con chipset Intel HM65 Express, combinazione già rodata e risultata ottimale su diversi laptop quindi anche senza un test effettivo possiamo giudicarlo ottimo.

Ottima la memoria RAM da 8 GB, che riesce a reggere lo switch da 2D a 3D in maniera egreggia, senza dover riscontrare troppi rallentamenti e indecisioni nell’utilizzo di varie impostazioni legate alle 3 dimensioni. Per quanto riguarda la memoria di massa è presente un disco Seriale ATA da 640 GB a 7200 giri al minuto.

Per quanto riguarda la scheda grafica invece è stata montata una NVIDIA GeForce GT 540M con 1 GB di RAM video, risultata anch’essa di ottima fattura per le prove effettuate su altri notebook aventi la stessa configurazione, quindi il giudizio resta positivo anche per questo componente.

Ultimo elemento fondamentale da analizzare per questo settore è lo schermo, già in precedenza abbiamo anticipato che si tratta di un 16 pollici con 40.6 cm di diagonale ed una risoluzione nativa Full HD 1.920 x 1.080 pixel, ovviamente implementata la modalità widescreen e la risoluzione massima raggiungibile misura 1920 x 1200 pixel.

Settore abbastanza corposo anche se risultato alla fine composto da elementi standard, configurazione abbastanza conosciuta e comune quindi il voto non andrà alle stelle, anche se la qualità resta comunque eccellente. Giudizio per questo settore 7.5, punito per il poco coraggio mostrato nell’osare e fornire componenti e soluzioni alternative.

PREZZO E CONSIDERAZIONI FINALI

Siamo giunti al fattore determinante, il prezzo,  per questo notebook della serie F Sony Vaio ha stabilito un prezzo di vendita di 1999 euro, decisamente tanti anche se un pagamento a rate non tradirà la valenza delle prestazioni poichè tra 2 anni non dovrebbero essere stati apportati grossi cambiamenti e questo notebook risulterebbe ancora attualissimo. Voto finale per il notebook, tenendo conto di tutte le variabili analizzate, è 8.5 pieno, manca forse qualcosa che avrebbe fatto scattare il 9 pieno, per il momento comunque siamo a metà strada ciò non toglie che questo sia uno dei laptop migliori sul mercato attualmente, contando anche sul fattore design, superiore alla maggior parte degli altri modelli messi sul mercato dai competitor.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta