Samsung Serie 4: 400BU PRO Laptop con TPM chip


Dopo aver dato uno sguardo alla serie Ultrabook oggi andremo ad analizzare questo nuovissimo Samsung Serie 4 400BU, laptop dalle dimensioni ridotte ma dalla potenza eccezionale, tanto da essere entrato nella categoria business o professionale che dir si voglia. Etichetta questa che difficilmente prodotti di queste dimensioni riescono ad ottenere dalla critica, in fin dei conti però  Samsung Serie 4 400BU è un terminale davvero notevole, che ha tutte le caratteristiche per soddisfare qualsiasi bisogno durante la giornata lavorativa.

In questo articolo andremo ad analizzare la scheda tecnica del  Samsung Serie 4 400BU, cercando come sempre di marcare gli aspetti più importanti, delineando un profilo utile a tutti gli utenti, in modo che la fase d’acquisto venga affrontata con cura evitando di spendere inutilmente denaro extra che potrebbe essere investito per altre attività forse più necessarie. Senza attendere oltre cominciamo la review tecnica del nuovissimo  Samsung Serie 4 400BU presentato all’IFA 2011.

DESIGN & ANNOTAZIONI TECNICHE

Samsung Serie 4 400BU è un modello abbastanza classico nel design, infatti non troviamo molti segni particolari, questo è dovuto all’appellativo business che impone la presenza di un terminale con pochi fronzoli estetici e più funzionalità. Obiettivo centrato in pieno da Samsung che presenta tra le maggiori caratteristiche di questo settore la rinnovata salvaguardia dell’integrità del prodotto, infatti il nuovo  Samsung Serie 4 400BU sarà in grado di sopportare una pressione di circa 400 Kg, grazie all’utilizzo di un chasis davvero resistente che possiede una valenza sia estetica che funzionale sopra la media di settore.

Da non sottovalutare anche la presenza del lettore di impronte digitali, fingerprint reader, esso sarà utile per la sicurezza aspetto che approfondiremo nella seconda categoria, ma richiedeva necessariamente un appunto anche in fase di analisi del design, non essendo un componente esclusivamente interno.

Ultimo dato da portare alla luce è il display da 12.5 pollici, davvero ottimo per gli utenti che hanno bisogno di un laptop non troppo ingombrante e che abbia una giusta proporzione tra facilità nel trasporto e ottima funzionalità visiva. Questo è uno dei concetti base su cui i notebook PRO si basano e il nuovo  Samsung Serie 4 400BU ha centrato in pieno l’obiettivo, meritando per questa categoria un voto sicuramente alto ma non eccezionale.

Giudizio per questa categoria come detto elevato ma non eccessivamente, la causa di questa premessa sono le dimensioni, che nei prodotti pro sono sempre maggiori rispetto alla categoria consumer ma visti i risultati raggiunti da altri produttori in questa fascia di mercato non possiamo certamente paragonare le due variabili. Per questo motivo il voto di settore è 8, che deriva da un avanzato livello di cura nei fattori importanti come sicurezza e usabilità, mentre perde in personalità e dimensioni, quindi una media giusta che può rendere comunque soddisfatti gli sviluppatori Samsung.

HARDWARE & SOFTWARE

Passiamo alla categoria più interessante, diverse le cose da analizzare quindi partiamo subito con le caratteristiche principali di questo  Samsung Serie 4 400BU, che ha mostrato una forte versatilità ed un livello prestazioniale decisamente nella media.

Tra i componenti fondamentali troviamo i processori della gamma Intel Sandy Bridge, dal quale emerge una piccola pecca per l’assenza degli i7, dotato di scheda grafica integrata, una memoria RAM espandibile fino ad 8GB, altro limite che poteva sicuramente essere superato, infine troviamo la capacità dell’hard disk variabile a seconda della configurazione scelta. Tra le connessioni principali abbiamo uscite VGA e HDMI, che consentono di collegare monitor e tv di ultima generazione dotate di ingressi compatibili, una card reader che permette la lettura delle schede di memoria, infine abbiamo 2 porte USB 2.0 e la porta eSATA per hard disk.

Riallacciandoci al discorso anticipato nella categoria design, il nuovo  Samsung Serie 4 400BU è  dotato di un fingerprint reader che permette il riconoscimento delle impronte digitali e permette l’accesso ai soli utenti autorizzati, passo in avanti notevole per la sicurezza dati anche se non risulta invalicabile per gli utenti più esperti, comunque in generale gli scocciatori resteranno alla larga.

In conclusione un prodotto dalle caratteristiche notevoli che però non riesce ad eccellere anche in configurazione massima, in termini di prestazioni, quindi di conseguenza il giudizio non sarà esaltante, ma dovrà necessariamente restare sospeso fino al momento in cui effettueremo un test reale del settore, quindi allo stato attuale delle cose possiamo definirlo discreto con margini di miglioramento.

PREZZO & USCITA

Già disponibili negli USA e sicuramente presto anche in tutti i rivenditori italiani, il nuovo  Samsung Serie 4 400BU ha un prezzo in configurazione ottima di quasi 900 euro, cifra importante che sarà da valutare al momento dell’arrivo in Italia poichè altri prodotti che offrono le medesime caratteristiche sono in vendita a prezzi simili, quindi un confronto delle caratteristiche sarà obbligatorio. Se avete infine nuovi prodotti da segnalarci o avete delle curiosità in merito a questo prodotto potete esprimere le vostre richieste nel modulo sottostante. Nell’attesa del test effettivo abbiamo concluso la nostra anteprima del  Samsung Serie 4 400BU.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta