Acer Aspire One: D257, Android e Windows sullo stesso netbook


Acer non smette mai di stupire, la casa asiatica è da sempre considerata una delle migliori in termini di laptop, la conferma non poteva che arrivare anche dal nuovo Acer Aspire One D257, nuovo interessantissimo progetto sviluppato per accendere la competizione tra i produtori di sistemi operativi e soddisfare gli utenti che amano la versatilità.

Grazie a questo modello sarà infatti possibile scegliere tra due sistemi operativi distinti, il primo è il classico Windows 7, mentre in alternativa potremo provare il nuovo Android 2.3 versione Gingerbread, OS Google studiato appositamente per questo tipo di terminali e presentato anche sui laptop Acer.

Oltre a questo ci sono tante altre interessanti funzioni e un pacchetto base davvero discreto, che garantiscono un rendimento sempre distinto e una garanzia in termini di qualità sopra la media. Dopo questa breve introduzione sulle novità, andiamo a conoscere il prodotto più da vicino.

DESIGN E ANNOTAZIONI TECNICHE ESTERIORI

Acer non spicca tra i produttori capaci di innovazioni nel design tali da rivoluzionare il mercato, la conferma è questo Acer Aspire One D257, che assume una idea già rimarcata più volte dalla linea netbook, ma allo stesso tempo sempre funzionale ed elegante. Proprio l’eleganza ed i tratti decisi sono il marchio di fabbrica di Acer, che non si discosta dalla sua idea e mette in piedi un altro prodotto dall’ottima valenza e a quanto pare dagli ottimi materiali, anche se il confronto con il meglio in questo senso è una lotta ad armi impari.

Se dovessimo infatti paragonare alcuni aspetti di questo Acer con i modelli top del mercato, non ci sarebbe storia, il tutto si tramuta però in una differenza di prezzo spesso notevole e sovraccaricata, aspetto che la casa sudcoreana ci tiene a escludere dalla propria politica, per quanto possibile, quindi valutando sotto l’ottica del rapporto-qualità prezzo, che rappresenta il vero metro di giudizio per un prodotto, possiamo certamente definire Acer Aspire One D257 un netbook da 8 in pagella.

Il display da 10.1 pollici consente una visione in chiaro del settore multimediale, che va dai video alle immagini passando per giochi ed applicazioni, ottima la risoluzione nativa di 1024×600 pixel che permette alla tecnologia LED, di cui è dotato lo schermo, di rendere al meglio.

Ultimi dettagli da segnalare, o meglio da confermare, sono l’eleganza della cover posteriore del display, sempre perfetta e taggata con il classico logo Aspire One che risulta uno dei più apprezzati in termini di stile. Secondo dettaglio è invece la maniacale disposizione delle uscite, già da tempo studiate nei dettagli per permettere all’utente di non avere impedimenti durante l’utilizzo del netbook, soluzioni funzionali che sono state adottate anche da altri grandi produttori nel corso del tempo.

Come abbiamo anticipato il voto di questo settore non brilla per innovazione ma conferma la qualità e la funzionalità vista fino a questo momento, alla somma totale dei fattori il giudizio si avvicina all’8, anche se una prova definitiva del prodotto potrà darci altri metodi di giudizio fondamentali per questa categoria.

HARDWARE & SOFTWARE

Novità assoluta per questo settore è la possibilità di scegliere il sistema operativo del quale usufruire, questo dovrebbe almeno in linea teorica sfociare in un utilizzo differente del prodotto. Nella versione Windows 7 avremo la classica interfaccia che siamo abituati ad utilizzare ormai alla perfezione, mentre nel lato Android speriamo di trovare alcune novità interessanti che diano un senso a questa possibilità di scelta.

Nell’OS Google è stata marcata la mano nella multimedialità, come era facile prevedere, oltre ovviamente alla sincronizzazione con i vari dispositivi firmati dalla casa di Redmond e l’Android Market, sempre più fornito e variegato nel proporre applicazioni e contenuti di vario genere.

Passando alle caratteristiche base del settore hardware troviamo una scheda grafica Intel Graphics Media Accelerator 3150, il processore Atom N455 da 1.66Ghz o in alternativa un Atom Dual Core N570 da 1.66Ghz, entrambi prodotti valenti e che assicurano una resa ottima all’interno delo pacchetto prestazioni.

La memoria RAM implementata è di 1 solo GB DDR3, la memoria di massa è invece di 250 GB, in questo senso Acer sembra un po rimasta al palo, i prodotti di un paio d’anni fa proponevano questi stessi limiti, quindi sarebbe auspicabile un cambio di marcia passando ad un livello più alto, riuscendo ad accaparrarsi forse una fetta di pubblico più alta. Ciò non toglie che la configurazione è ottima per l’economia del netbook, che alla base vede un utilizzo moderato rispetto ad un notebook, ovviamente la pressione da parte degli utenti, che giustamente richiedono il massimo dai prodotti, spinge le case a sperimentare e provare nuovi pacchetti con configurazioni diverse dal solito.

Per il resto tutto abbastanza ordinario, viene rispettata la qualità base della serie D e il risultato anche questa volta risulta sopra la sufficienza abbondantemente, voto finale 7,5.

PREZZO E USCITA IN ITALIA

I tre modelli disponibili sul mercato italiano saranno venduti a partire da Agosto, quindi siamo prossimi alla data di rilascio che sancirà il successo o il baratro per questo modello. La risposta del pubblico è sempre il miglior metro di giudizio per i netbook, le variabili in gioco rispetto ai notebook sono minori e la maggior parte del mercato è formata da prodotti sostanzialmente simili. Difficilmente però si trova un netbook o meglio una serie che riesce a mantenersi in alto per diverse uscite, Aspire One D257 potrebbe essere l’eccezione.

Il prezzo di lancio partirà dai 219 euro, per finire al modello più completo prestazionalmente parlando che sarà distribuito a 279 euro, media davvero interessante che sbaraglia parte della concorrenza, riuscendo ad offrire un rapporto qualità prezzo paragonabile a pochi altri prodotti dello stesso mercato.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta