Un netbook dall’estetica accattivante: Samsung


La versione in rosa del Samsung 150 Corby
La versione in rosa del Samsung 150 Corby

Super colorato, stile accattivante, peso leggero e dimensioni contenute. Ecco il netbook Samsung N150 Corby. Il nome richiama subito alla mente i telefonini prodotti dalla stessa casa, anch’essi dai colori sgargianti e dal design che non passa inosservato. Come per i cellulari, anche questi piccoli computer portatili di casa Samsung, oltre ad essere esteticamente molto gradevoli, si guadagnano un buon giudizio, grazie ad esempio all’eccezionale autonomia della batteria e allo schermo antiriflesso: caratteristiche che di fatto distinguono questi netbook nel segmento di mercato dove si vanno a collocare. Il look, dunque, risulta esplicitamente ispirato ai telefonini, appunto della linea Corby.

Vediamo allora nei dettagli perché puntare su questo netbook, colori e design a parte. Il guscio, che possiamo trovare in versione rosa o giallo, appare solido al punto giusto, così da attutire eventuali urti in fase di trasporto (è sempre un computer portatile e la tendenza vede un uso frequente nei posti più impensati, perfino in spiaggia, con l’avvicinarsi delle vacanze estive). Altra caratteristica positiva il peso, appena 1,2 chilogrammi. Analogo discorso per gli ingombri: 264*188*25.3 millimetri). Non poteva mancare qualche pecca, a cominciare dalla tastiera. Il vero problema lo riscontriamo nel cosiddetto “ritorno dei tasti”, forse causato da pulsanti un po’ troppo sottili e da una tastiera dalle dimensioni contenute. Buono invece il touch pad, anche se piccolo per un computer del genere. Per accenderlo basta schiacciare il pulsante posto sulla parte frontale, senza doverlo ricercare negli angoli più remoti della macchina. Una soluzione già adottata da diversi produttori, con discreto successo. Il display a Led presenta una diagonale di 10.1 ‘’, vale a dire una risoluzione di 1024 * 600 pixel. La vera peculiarità del monitor è nel basso consumo energetico. Inoltre, anche variando la posizione del display, e nelle condizioni di luce più difficili, la leggibilità è sempre garantita, vuoi con la luce solare, con quella artificiale, o con una fonte di illuminazione direttamente puntata verso lo schermo. Tutto ciò è stato reso possibile grazie ad una trattamento antiriflesso.

Peccato per i colori, poco brillanti, se confrontati con altri modelli di netbook che eccellono, proprio sul piano cromatico dei display. Il netbook Corby 150 dispone di una webcam integrata, caratteristica sottolineata da una scritta posizionata sulla cornice del display. In altre parole, la webcam incarna la vocazione del netbook verso l’uso di social network o di Messenger. Il processore in dotazione è un Intel Atom n450 a 1.66 ghz, supportato da una memoria ram di 1 gb, eventualmente espandibile se si sostituisce il So – Dimm DDR2 di serie. L’hard disk, tipo Sata, ha una capacità di 250 gb e presenta una velocità di rotazione pari a 5400 giri. Ovviamente su un netbook di questa portata non poteva mancare il wi – fi, con standard bgn. Oltre che collegarsi ad Internet senza fili, si potranno trasferire file o documenti, grazie al bluetooth 2.1. Sempre per connettersi al web il netbook dispone dell’interfaccia Ethernet 10/1oo per la rete cablata. Non mancano, ovviamente, tre porte usb 2.0, Vga, audio, in e out. Ma quali sono le prestazioni di questo netbook? Nulla di più a quelle dei computer di questa categoria che ormai si è affacciata a pieno titolo sul mercato della nuova tecnologia e dell’informatica. Certo, se scegliete di acquistare questo minicomputer per lavori di editing fotografico o video, o per scopi che richiedono un grande impegno della memoria, meglio cambiare prodotto. Il Corby N150 è, infatti, molto indicato per chi vuol portarsi con sé un computer, dalle dimensioni ridotte, attraverso cui collegarsi facilmente ad Internet, consultare la posta elettronica, scrivere su un foglio elettronico, visualizzare un video su Youtube, condividere una foto su Facebook e così via. Se siete particolarmente amanti dei colori, potete anche puntare su due prodotti combinati, scegliendo cellulare Corby e netbook della stessa tinta. Torniamo al discorso sull’autonomia. Molto bene la durata, rispetto a prodotti della stessa categoria. Un risultato reso possibile da una batteria opzionale ad otto celle che, tuttavia, finisce per aumentare il peso del netbook, rispetto soprattutto a quello iniziale. L’impressione è quella di un mini computer che si distingue soprattutto per il look e presenta discrete caratteristiche hardware. Peccato che non ci sia nulla di innovativo rispetto ai prodotti della stessa categoria. 329 euro, il prezzo per questo netbook che non passa certo inosservato e già ha riscontrato un cero successo nelle vendite, in vista dei viaggi estivi. Il suo vero concorrente resta il Sony Vaio M, che costa 299 euro. Caratteristiche analoghe per lo stile portatile Sony. In conclusione, ottimo il rapporto qualità prezzo, non male la facilità d’uso e la funzionalità (se si esclude lo scarso feedback della tastiera). Un po’ meno le prestazioni. Caratteristica numero l’uno: autonomia della batteria.

Luca  Saulino


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta