Fujitsu Siemens: piccola misura, ma giusta!


Un notebook con schermo da 13,3 pollici rappresenta un ottimo compromesso tra mobilità ed ergonomia: rispetto a un più ingombrante modello da 14″, pesa diverse centinaia di grammi in meno, ed è più comodo da utilizzare se confrontato con un ultraportatile da 12 pollici. Il display Lcd di taglio intermedio consente di lavorare senza troppa fatica, mentre la tastiera più ampia consente una battitura veloce e precisa. Questo fattore di forma non a caso è stato scelto da Apple per i portatili della serie MacBook, al momento disponibili esclusivamente con schermo .

Per quanto riguarda la fascia consumer, non sono tantissimi i modelli disponibili in questa fascia ,e questo è uno che rappresenta una delle ultime novità della casa tedesca.

Viene offerto tra l’altro a un costo ragionevole; in questa fascia di mercato, nata in origine per il settore professionale, è infatti difficile trovare prodotti dal prezzo basso.

L’ Amilo Si2636 si presenta con una finitura nero lucido, arricchita dai bordi in colore rosso. Presenta linee morbide e spigoli arrotondati; il telaio brillante tende a  evidenziare le impronte lasciate dalle dita. È un notebook leggero e molto maneggevole, invita a essere utilizzato in giro e può essere tenuto con una sola mano.

Le porte di comunicazione sono posizionate sul frontale e sui due lati, mentre la parte posteriore è occupata dalla batteria. Anteriormente troviamo i due connettori audio, con la porta digitale S/Pdif in comune con l’uscita per la cuffia; seguono una porta Firewire, uno slot per schede di memoria SecureDigital / MultiMediaCard / MemoryStick, infine quattro pulsanti per il controllo dell’audio.

Agli estremi si trovano due speaker da 1,5W, gestiti dal codec Conexant. Sul lato sinistro c’è la porta di rete Gigabit Ethernet, due Usb e lo slot ExpressCard a piena larghezza; dalla parte opposta spiccano E-Sata, Hdmi (con supporto alla codifica Hdcp), un interruttore per escludere la rete wireless e la presa di alimentazione elettrica.

Il notebook è certificato Centrino e ne utilizza la sua ultima versione, nota con il nome in codice Santa Rosa.

Questo notebook prevede un veloce processore Intel Core2 Duo T7500 a 2,2 GHz, chipset GM965 con grafica integrata e scheda di rete Wi-Fi Link 4965AGN con supporto alle reti a 300 Mbit teorici. Sulla scheda madre vi sono due slot Sodimm per memoria Ddr-2: con 2 Gbyte. Il massimo quantitativo di memoria installabile è di 4 Gbyte.

L’interfaccia grafica X3100 integrata nel chipset Intel utilizza fino a 384 Mbyte di memoria di sistema; risulta valida per tutte le attività multimediali compresa la visione di filmati, ma fatica con la grafica 3D; chi vuole un notebook su cui far girare anche i videogiochi di ultima generazione farebbe bene a considerare gli altri modelli della linea  Western Digital serie Scorpio da

250 Gbyte, una capacità davvero elevata per un notebook ultraportatile.

Oltre a mettere a disposizione tanto spazio risulta molto veloce; il buffer interno è da 8 Mbyte e la velocità di rotazione dei piattelli è di 5.400 giri al minuto. Un contributo importante arriva dalla tecnologia Intel Turbo Memory, che utilizza una memoria flash da 1 Gbyte per velocizzare ulteriormente gli accessi al disco in lettura e in scrittura.

 Il masterizzatore Dvd di tipo slot-in, non rimovibile, è prodotto da Matsushita e ha una velocità di scrittura di 8X su tutti i supporti Dvd tranne i dual layer, che vengono creati alla velocità massima di 4X. Per quanto riguarda i Cd-R e i Cd-Rw, la velocità di scrittura è rispettivamente 24X e 16X. Da segnalare ancora la presenza di una webcam da 1,3 Mpixel e il microfono integrato, utile per le chat o le telefonate VoIP, e di un’interfaccia Bluetooth 2.0.

La batteria a sei celle ha una capacità di 5.200 milliampere/ora e ha una durata sul campo di tre ore e mezzo circa, un valore soddisfacente a cui contribuisce senz’altro la ridotta diagonale dello schermo.

Quest’ultimo ha una risoluzione di 1.280×800 punti e ha un trattamento BrillantView, che aumenta il contrasto e l’incisività dei colori ma risulta più sensibile ai riflessi della luce ambiente. Rende molto bene con i filmati e le fotografie; la nitidezza e la luminosità sono buone, anche i font di corpo più piccolo risultano sempre ben leggibili.

Meno valida invece l’ergonomia di tastiera e touchpad; la prima presenta una meccanica non proprio stabilissima, soffre di un leggero rigonfiamento nella zona centrale e tende a flettersi sotto la battitura. Il touchpad ha una forma rotonda, con i due tasti che ne seguono la circonferenza: l’impatto visivo è gradevole, ma risultano scomodi da azionare.

La qualità delle plastiche del telaio è buona, non si accusano torsioni eccessive o imperfezioni nelle giunture; la parte dove si poggiano le mani ha una finitura opaca e risulta gradevole al tatto. Il disco spicca per la silenziosità e la ventola sul dissipatore della Cpu non risulta fastidiosa.

La dotazione software è molto completa e prevede applicazioni di produttività personale, ricreative e per la creazione di contenuti. Tra gli altri troviamo Microsoft Works, Ahead Nero 7 Essentials, Intervideo WinDvd 8 e CyberLink PowerDV 2.

La garanzia è di due anni; il monitor è aderente alla normativa Iso 13206-2 classe II per quanto riguarda i difetti dei pixel.

 

 

Danilo Panettieri per Flashmobile


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta