Come valutare CD DVD e Blue Ray


Parametri di valutazione bd blu ray disc dvd cd

Il primo elemento che ci permette di valutare la qualita’ si un supporto vergine e’ senza alcun dubbio il suo colore di fondo.
Il colore del cd-r e’ il risultato finale del colore dello strato riflettente ( molto importante per la durata e l’affidabilita’ del cd-r. ) e quello del dye.
Lo strato riflettente in argento ha un’ottima resa in riflessione, ma si ossida facilmente diventando di colore scuro e rendendo il cd-r inutilizzabile; cosa che non succede all’oro, che ha minori capacita’ in riflessione e costi di produzione naturalmente maggiori, a vantaggio pero’ di un’affidabilita’ nel tempo.
Ecco quindi la nascita di un compromesso grazie ad una miscela dei due materiali.
Ma vediamo quali sono i parametri da tenere in considerazione per la qualita’ di un supporto vergine
ATIP Start of Lead In ci mostra il punto di inizio scrittura in lead in
ATIP start of lead out e’ la capienza massima del supporto
Manufacturer code indica il nome del produttore
Reference Speed indica la velocita’ di scrittura consigliata
Minimum Recording Speed indica la velocita’ minima di scrittura
Maximum Recording Speed indica la velocita’ massima di srittura
ATIP Absolute Time In Pre-Groove contiene le informazioni inserite nel cd o dvd dal produttore. L’atip ci dice la qualita’ del cd, la potenza di scrittura richiesta (ITWP o semplicemente TWP) e altre informazioni utili.
Unrestriced use se il cd e’ ad uso ristretto(restriced) ai masterizzatori pcoppure esteso anche ai masterizzatori audio.
Disc Type indica se il supporto e’ registrabile o riscrivibile.
Disk Subtype (Qualita’ del substrato) Ne esistono varie categorie ed i migliori supporti appartengono alla qualita’ A+, B+, C+. I peggiori e quindi da evitare sono: A-, B-, C-.
ITWP (Indicative Target Writing Power o Potenza di Scrittura Richiesta)
E’ un indicatore della durezza del dye e quindi della potenza richiesta dal cd al diodo del laser per una scrittura corretta.
La scala dei valori va da 0 a 10 e un valore basso della scala indica un valore basso della potenza richiesta per la scrittura, che comporta quindi una minore usura del masterizzatore.
Quindi quando comprate supporti vergini non considerate solo il basso costo dei supporti, ma ricordate che ci sono altri parametri da considerare quale la durata di tali supporti e appunto l’itwp.
Un CD scadente inoltre ha una minor protezione ai graffi e quindi sara’ facilmente deteriorabile anche quando lo prendete dalla custodia box o bustine.
Erase/Writer Power Ratio Cancella Proporzione Potenza di Scrittura. Identifica la qualita’ del cd-rw. E’ un valore che salta fuori dal rapporto tra la potenza richiesta a cancellare il cd riscrivibile e la potenza richiesta a scriverlo. Più questo valore e’ basso e migliore e’ la qualita’ del vostro cd-rw.
Blu ray disc e’ un supporto ottico proposto da Sony per la televisione ad alta definizione. Grazie all’utilizzo di un laser a luce blu, riesce a contenere circa 60GB di dati, quasi 12 volte di più rispetto a un DVD Single Layer – Single Side (4,7 GB). Nel formato video ad alta definizione contiene poco meno di 2 ore di filmato
L’uso del termine Blu al posto del corretto blue, in quanto questa e’ una parola di uso comune e non sarebbe stato possibile registrare il marchio. Ecco quindi che da blue ray disc si passa a blu ray disc.


Commenti (1): Vedi tutto

  • Francesco - - Rispondi

    Articolo di indubbia utilità, sicuramente! Peccato che i produttori dimentichino sempre di stampare queste indicazioni sul jewel case del cd/DVD, per non parlare poi dei supporti venduti nelle campane di plastica. E’ già molto quando indicano che velocità MAX di scrittura, che poi spesso non corrisponde nemmeno al vero.
    Oggi come oggi in Italia è più facile vincere un terno al lotto che trovare una buona partita di supporti.

Lascia una risposta