Successo Tasto +1 di Google e bonus posizionamento nei motori di ricerca



Quasi tutte le innovazioni di Google si rivelano un successo soprattutto quando riesce a coinvolgere ed offrire prospettive di miglioramento ai siti web di un certo calibro, come dimostra un’ indagine effettuata da BrightEdge, una piattaforma che fornisce notizie ai SEO.

BrightEdge ha analizzato 10.000 fra i maggiori siti web ed ha notato un aumento del 33% nel posizionamento del pulsante +1 di Google. Infatti mentre a giugno la nuova funzione era presente nel 3,6% dei siti, ora si è già al 4,4% mentre i plug-in di Twitter vengono visualizzati solo nel 3,4% dei siti ed il suo pulsante “tweet” è stato messo a disposizione fin dallo scorso agosto.

Bisogna evidenziare che l’incentivo messo sul piatto della bilancia da parte di Google, per l’utilizzo del +1 è molto forte: un beneficio in termini di posizionamento nella ricerca per quei siti in cui lo staff convinca sempre più più visitatori a mostrare il loro apprezzamento cliccando sul bottone +1.

Questo bonus è constatabile anche nel pannello del Google WebMaster Tools

Ovviamente, tanto Twitter che Google sono molto indietro rispetto a Facebook il cui pulsante “mi piace” è circa sul 20% delle prime pagine dei siti.

Un portavoce di Google ha evidenziato come ci siano larghe possibilità di crescita per questa nuova funzionalità, evidenziando come ancora oggi il 51% dei sitiweb non abbiamo alcun tipo di tasto sociale, neanche verso Facebook o Twitter e magari sarà proprio Google a convincerli ad utilizzare il +1


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta