Google + il social network di Google


Google ha sempre avuto intenzione di competere con Facebook nel campo dei social network ed alla fine ha deciso di mettere in prova il suo progetto che trasformerà il motore di ricerca, in una gigantesca rete sociale.

L’idea alla base di questo nuovo servizio, il cui nome è Google+, è la condivisione, ossia Google vuole offrire agli utenti un facile modo per incontrarsi e condividere esperienze, come nella vita reale. Nel blog di Google, dove è stato presentato il progetto infatti è scritto:

Vorremmo portare le sfumature e la ricchezza della vita reale in condivisione nel web .Vogliamo rendere Google in grado di comprendere meglio voi, i vostri rapporti, e i vostri interessi. Per questo comincia il progetto di Google +”

Fra le opzioni che permetterà Google +, ci sarà, tramite la funzione Circles, la possibilità di creare gruppi distinti di persone, in base alla parentela, all’amicizia, alla conoscenza.

Ad esempio in una Cerchia si potranno avere i genitori e gli amici più stretti, ma non i colleghi di lavoro,, così da mettere in condivizione in base alla tematica e alle preferenze. Quindi Google, mostrerà più cura rispetto a Facebook della privacy dell’utente, facendo sì che possa condividere alcune esperienze solo con un gruppo selezionato e non con tutti i contatti indiscriminatamente.

Un’altra funzione utile ed innovativa, presente in Google+ è quella chiamata Spunti che permette di avere sempre qualcosa di nuovo ed interessante da leggere o da vedere in base agli argomenti preferiti offerti all’utente, in base ai suoi gusti ed esigenze.

Inoltre grazie al caricamento istantaneo sarà sempre più divertente scattare foto e condividerle sul web in real time direttamente dal cellulare, senza dovere passare le foto prima sul pc o doversi districare tra tanti passaggi ed opzioni del telefonino.

Inoltre, come nella vita reale è molto bello fare incontri casuali e fare quattro chiacchiere con qualcuno, senza che la cosa sia programmata, così anche in Google+, appunto con la funzione video-ritrovi,  si potrà verificare anche nel web la possibilità dell’incontro casuale. Basterà far sapere agli amici che si è in un videoritrovo e prima o poi comparirà qualcuno per fare due chiacchiere faccia a faccia.

Un’altra funzione che potrà semplificare molto la vita quando si è in più amici a dialogare con gli SMS,  è huddle, una funzione che permetterà invece di inviare tanti SMS di passare ad una chat di gruppo, in cui sarà più facile chiarirsi e mettersi d’accordo, ad esempio sul film da vedere o sulla gita da fare.

Per ora Google +è solo su invito ed è disponibile fra le app del market Android.

Indubbiamente non è un progetto che decollerà in un giorno e Google ne è consapevole, ma è altrettanto sicuro che oltre un miliardo di persone ha fiducia nel lavoro che il Re dei Motori di ricerca svolge con grande precisione, innovazione e perizia da oltre dieci anni.

Per ora possiamo goderci le prime mosse verso il sociale, come ad esempio il pulsante +1 di Google, già attivo anche nel motore di ricerca, ed attendere qualche invito per provare il nuovo social Google + in versione beta.

Sicuramente Google non deluderà le aspettative. Che ne dite?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta