Google cambierà Gmail e Google Calendar


La famosa società di Mountain View sta attraversando una fase di gradi cambiamenti sia sul lato del motore di ricerca con il Google Panda Update, che sul fronte delle applicazioni e servizi, puntando ad un aspetto sempre più semplice e funzionale.

Google Plus, il social network di casa Google che sta spopolando in questi giorni, ne è l’emblema, ma si ha l’ intenzione di rendere più facilmente accessibili e pulite, anche l’interfacce di Gmail e Google Calendar.

Nel corso degli anni, sempre più funzionalità sono state aggiunte a Gmail, ma ciò ha reso l’interfaccia sempre più affollata e complessa.

Quindi l’intenzione di Google è di rendere il suo servizio e-mail semplice e potente, ma non ha intenzione di canbiare immediatamente tutto, in quanto sa che molti utenti sono affezionati al servizio così com’è ed aggiornerà piano piano seguendo i loro feedback.

Per avere un’idea della nuova interfaccia, gli utenti potranno scegliere di provare nella scheda temi delle impostazioni di Gmail, due versioni: l’anteprima, più scarna e quella invece più densa di informazioni.

Google suggerisce di provare le nuove anteprime disponibili e di rilasciare un feedback per evidenziare il gradimento.

Anche in Google Calendar è stato introdotto un nuovo look, che però può anche essere disattivato, tornando a quello classico.

Molte opzioni troveranno una diversa allocazione: la Quick add che verrà posta accanto al pulsante Crea, e molti tasti tra cui “stampa”, “aggiorna”, “promemoria” ed “ospiti” verranno indicati con icone e non con collegamenti a link di testo. Ci saranno cambiamenti nel colore e maggiore uso dello spazio bianco.

Grazie alla maggiore leggerezza e semplicità, si punterà alla massima interoperabilità fra PC e dispositivi mobili. Infatti, i responsabili di Google hanno dichiarato che poiché sta variando velocemente il modo in cui gli utenti utilizzano i servizi web, essi hanno intenzione di offrire funzionalità ed esperienza nel modo più semplice possibile, qualunque sia la funzione che si usi o il dispositivo utilizzato per accedere alla stessa.

Non resta che provare queste nuove modifiche ed inviare i nostri feedback.


Commenti (1): Vedi tutto

  • Seogm - - Rispondi

    Interessante! Stiamo a vedere cosa accade, di sicuro per Google è un periodo di grandi novità! :D

Lascia una risposta