Trasformare un dvd in un divx


Esigenza comune e’ quella di ridurre le dimensioni di un dvd senza perdere molto in termini di qualita’ o modificare il formato del file in un divx, xvid, mkv, mpeg2 etc

Questa guida vi aiutera’ a comprimere un DVD o un video MPG2 (supervideocd) in un Divx (o anche Xvid). Per tale operazione utilizziamo la suite autogordianknoun pacchetto di codec ed utility che permettono la rielaborazione di dvd, ma anche divx, quindi il programma accetta anche file divx o xvid (.avi) come sorgente video (input).

I divx (estensione .avi) garantiscono un’ottima resa qualitativa, ma bisogna tenere presente che i file in questo formato non possono essere visualizzati tramite i normali dvd da tavolo, ma bisogna possedere un lettore dvd/divx o bisogna avere installati nel pc dei codec adatti.

Compressione del dvd in divx

autogk.me.uk Scarichiamo gratis AutoGordianKnot, un convertitore che ha anche la funzione di compressione, quindi procediamo al semplice setting, accettando tutte le opzioni che il wizard ci propone.

Al termine dell’istallazione lanciando il programma visualizzeremo questa videata:

auto gordian knot

In step 1 dobbiamo selezionare il tipo di sorgente e la locazione del file.

Selezioniamo dvd input se il file da trasformare e’ appunto un dvd

Selezioniamo file input se vogliamo traformare un singolo file del dvd o anche un file multimediale quali supervideocd (mpeg2) in un divx. Ricordiamo che con le ultime release del programma e’ possibile inserire come sorgente anche un file divx e rielaborarlo.

Una volta selezionato il tipo di sorgente clicchiamo sulla cartella alla destra ed indichiamo dove si trova il dvd o il file da elaborare.In output indichiamo dove vogliamo che il nostro lavoro venga depositato.

In step 2 possiamo selezionare le tracce audio del film che vogliamo mantenere nel futuro Divx ed i relativi sottotitoli

In step 3 abbiamo le impostazioni piu’ delicate in quanto dobbiamo impostare la grandezza del divx e con essa di riflesso la qualita’ in termini di bitrate.

Predefined size : possiamo impostare la grandezza per numero di cd. Ad esempio selezionando 2 Cd il programma regolera’ la compressione in modo da creare un divx della grandezza di 2 cd.

Custom size : definiamo noi manualmente la grandezza del file in mb (es:1400mb)

Target qualita’ : diamo una percentuale di mantenimento qualita’ (70%)

Preview : mostra l’anteprima del futuro Divx

Analisi alle advanced setting

agk

Output relosution settings : indica la risoluzione video. Lasciate su auto poiche’ cambiare la risoluzione comporta una serie di valutazioni che in questa guida per principianti preferiamo trascurare.

Codec : qui dobbiamo selezionare il tipo di codec che il programma utilizzera’ per la codifica. Il codec e’ quello strumento che permette al programma di trasformare il dvd nel formato divx o xvid. Il codec Xvid e’ gratuito e viene istallato insieme ad autogordianknot. DivXPro invece e’ un programma a pagamento (per l’utilizzo del codificatore) e non fa parte della suite di base.

Output audio type : ci chiede il tipo di audio da applicare al divx e la qualita’ che questo tipo di audio deve avere. Lasciare su auto, perche’ anche la variazione dei parametri audio richiede valutazioni che esulano da questa guida.

Diciamo pero’ che possiamo gestire o l’audio ac3, mantenendo quindi l’audio del dvd (portando con se anche le dimensioni grandi del file audio) o l’audio mp3 e quindi un audio compresso la cui qualita’ e’ legata al livello di compressione (dimensioni ridotte rispetto all’ ac3).

Subtitle options : la prima opzione, se selezionata, obbliga il programma alla visualizzazione dei sottotitoli, la seconda invece chiede i sottotitoli da un file esterno al divx.

Add Job : una volta settato tutto secondo le nostre esigenze clicchiamo su questo tasto per mettere il file in lista di lavorazione.

Start : parte il processo di trasformazione dei file in formato divx.

Tenete presente che il programma usa software diversi che quindi si apriranno in finestre diverse da autogordianknot. Non chiudete assolutamente le finestre pena l’interruzione dell’intero processo.

Al termine delle operazioni, che possono durare anche ore (tutto dipende dal vostro pc), vi ritroverete con il vostro bel divx.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta