ZTE Skate: Android lancia la sfida tagliando il prezzo


Finalmente disponibile in Europa, il nuovo ZTE Skate, entrerà in competizione con gli altri smartphone di fascia media cercando di rosicchiare alcuni punti percentuali ai colossi di questo settore. Gli smartphone sono ormai un mercato sicuro per questo Android ha deciso di puntare su una casa produttrice valida e con prospettive di crescita sicuramente interessanti. Lo dimostrano i ricavi di ZTE, saliti nell’ultimo periodo del 400%, balzo notevole anche se prevedibile per un produttore emergente capace di ritagliarsi uno spazio.

In questo breve articolo andremo ad analizzare in anteprima le qualità del nuovo ZTE Skate, che sta facendo strage di vendite in tutto il mondo, scopriremo quindi se è adatto al lifestyle italiano e soprattutto se è capace di passare i severi test del pubblico italiano, molto esigente in materia di smartphone, come dimostra il dato delle vendite di alcuni prodotti top, capaci di proseguire ad un ritmo di vendite sorprendente anche a mesi di distanza e prezzi elevati. Analizzeremo quindi la scheda tecnica e forniremo un quadro generale del prodotto. Senza attendere oltre cominciamo la nostra review tecnica del ZTE Skate.

DESIGN & ANNOTAZIONI TECNICHE

ZTE Skate può ingannare sentendone parlare per la prima volta, infatti il nome da una certa immagine sportiva del prodotto ma in effetti siamo in presenza di uno smartphone dalle linee eleganti sempre parzialmente convergenti nello stile sportivo. Il risultato è decisamente ottimo, sia per la struttura base su cui è stato disegnato ma anche per la scelta dei materiali e la personalità con cui si distacca dal resto dei modelli di fascia media, pur non avendo carattiristiche particolarmente fuori dal comune.

Come possiamo notare dalla foto a lato, questo ZTE Skate poggia su un disegno classico che accomuna molti prodotti della fascia medio-bassa, tra i più celebri abbiamo il Samsung Galaxy Next o alcuni modelli di Sony Ericsson, questo per dire che segue una strada intrapresa da altri produttori di fama mondiale ma cerca di mettere un tocco originale anche in questo smartphone.

ZTE Skate possiede infatti un display da 4.3 pollici TFT, dimensionalmente superiore alla media del settore che tende ad avvicinarsi ai 3.2 pollici circa, che si inserisce perfettamente in una front cover lucida che fa il suo sporco lavoro impreziosendo la qualità del colpo d’occhio iniziale. Anche sui fianchi la musica non cambia, è stata infatti scelta una cover brillante che si stende su tutti i lati, dando quella prevalenza elegante che altri smartphone hanno trascurato virando su uno stile più rozzo e poco definito.

Sul retro troviamo invece una back cover gommata che consente una presa ottima, rispetto allo stile della cover sui lati possiamo notare qui un tocco sportivo che è già presente su smartphone di fascia alta, questo completa un binomio a me molto caro, ovvero quello del bello e funzionale.

In definitiva questo smartphone è un ottimo esempio di stile e praticità, non ha fatto compromessi nelle dimensioni del display ed ha curato quasi alla perfezione tutti i dettagli nel design. Voto per la categoria è un 8.5, modello non fotocopia che potrebbe essere adatto a molti utenti italiani, sicuramente una partenza sprint nella nostra review.

HARDWARE & SOFTWARE

Dopo una partenza sorprendete dobbiamo in effetti rallentare il passo, ZTE Skate non brilla per prestazioni e componenti utilizzati, questo però va ovviamente a vantaggio di chi vuole spendere poco ma intende assicurarsi un prodotto decisamente ottimo per ascoltare musica, scattare foto e girare video, oltre che telefonare, messaggiare e navigare sul web, tutto però con un compromesso legato all’utilizzo moderato poichè non potremo aprire troppe applicazioni insieme senza riscontrare degli affanni.

Partendo dal componente fondamentale capiamo già parte dei limiti per questo smartphone, siamo infatti in presenza di un processore da 800 MHz, al di sotto della media di settore che ormai viaggia verso 1.4 GHz nella maggior parte dei casi. Il nuovo ZTE Skate è dotato però di un acceleratore grafico integrato che permette di sopperire alle mancanze prestazionali riscontrate nella visione di contenuti a definizione superiore alla media, questo è un piccolo tappabuchi che accresce il livello ma sicuramente non lo lascia spiccare.

Passando invece alla fotocamera abbiamo una 5 megapixel dotata di Autofocus, caratteristica questa dimenticata da molti prodotti di fascia media ma che rende la qualità delle foto sicuramente migliore, quindi in questo caso guadagna un certo margine rispetto alla concorrenza.

Infine parliamo del display che, come abbiamo già accennato, è un 4.3 pollici TFT in risoluzione da 480 x 800 pixel, davvero ottimo sia per dimensioni che per qualità di riproduzione dei contenuti multimediali.

Per dovere di cronaca ricordiamo che questo smartphone monta un sistema operativo Andorid 2.3 Gingerbread, quindi si adatta perfettamente agli standard dei prodotti di fascia top attualmente sul mercato.

PREZZO & USCITA

Questo ZTE Skate non sarà l’anti iPhone 5, credo sia chiara questa cosa, quindi il potenziale espresso sarà direttamente proporzionale al prezzo di vendita o almeno si spera. La previsione è di circa 200 euro come prezzo di lancio, prospettiva davvero ottima se si pensa che molti prodotti della stessa categoria viaggiano a cifre che sfiorano i 100 euro di differenza, ovviamente in positivo.

L’uscita in Europa è avvenuta in Spagna dove è stato assegnato ad un noto operatore, si aspetta quindi che possa stringere collaborazioni con utenze italiane per effettuare il lancio sul nostro mercato sia in abbonamento che in vendita classica in negozio.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta