Samsung Wave 2: prezzo, recensione, scheda tecnica


Samsung lancia sul mercato italiano il nuovo modello chiamato Wave 2, il nuovo smartphone della casa sud coreana tenta di smuovere il mercato nella fascia media, con un prodotto innovativo e dalla buona funzionalità.

Tra le novità sicuramente spicca la nuova versione del sistema operativo messo a punto da Samsung, il Bada 1.2, da segnalare anche l’ampio schermo da 3,7 pollici e la fotocamera da 5 megapixel.

COMPARTO ESTERIORE

A prima vista questo modello offre un ottimo colpo d’occhio con un design curato e accattivante, ottima la scelta da parte di Samsung nel preferire il metallo alla plastica per la cover, questo consente una presa sicura sul telefono, una ottima resistenza agli urti, ma sicuramente influisce sul peso del telefono che comunque non è necessariamente un handicap, dando all’utente una sensazione di pieno controllo sul dispositivo.

Lo schermo per questo nuovo modello rispetto al predecessore perde il sistema Super Amoled ma guadagna in ampiezza raggiungendo i 3,7 pollici.

  • Display da 3,7 pollici capacitivo e multi touch
  • Super Amoled
  • Risoluzione 480×800 pixel
  • 16 milioni di colori

Nella parte frontale del telefono oltre al display troviamo i sensori di prossimità e luminosità, ormai entrati a far parte del pacchetto standard di tutti gli smartphone di ultima generazione, sul lato sinistro presente solo il bilancere del volume, mentre sul lato destro il tasto fotocamera, sul retro la fotocamera da 5 megapixel con flash LED e autofocus, capace di ottime riprese e fotografie sopra gli standard di categoria, ma nulla comunque di eccezionale.

Le dimensioni di questo smartphone non sono ridotte ma non sicuramente scomode, si parla di 124x60x12 mm il tutto per un peso di 137 grammi, meglio optare per altri modelli quindi se non si vuole acquistare un terminale con dimensioni importanti.

Per il comparto tasti, sul fronte del telefono sono stati adottati i due pulsanti di inizio e fine chiamata, oltre al tasto di accesso diretto al menù.

HARDWARE E SOFTWARE

Il comparto hardware e software, come già preannunciato, si basa sul nuovo sistema operativo Beda, capace di ottime prestazioni senza però eccellere in fatto di resa diretta nelle operazioni, bisognerà aspettare qualche istante prima che le scorciatoie inserite nel menù possano indirizzarci nella sezione voluta, nulla di preoccupante però, ottimo lo scroll dei menù e delle finestre ma sicuramente qualche piccolo problema di delay permane anche se impercettibile.

Per il comparto hardware & software le caratteristiche sono:

  • Processore ARM Cortex-A8 1024 MB
  • Batteria litio 1500 mAp
  • Memoria interna disponibile 1500 MB
  • ingresso Micro SD
  • Sistema operativo Bada versione 2.1

Caratteristiche modeste per questo modello, che sorprende per la poca memoria disponibile e per la mancanza di una scheda Micro SD inclusa nella confezione per il resto, ottima la batteria che garantisce un utilizzo poco superiore ad una giornata.

COMPARTO CONNETTIVITÀ

Settore dalla qualità standard quello delle connessioni che garantisce almeno sulla carta una buona navigazione web con l’implemento del GPS perfettamente funzionante, oltre a tutte le solite funzioni di navigazione come multi touch e pinch to zoom.

Il reparto connessioni comprende:

  • GPRS 3+2/4+1 slots – class 10
  • EDGE
  • UMTS
  • HSDPA da 7,2 Mbps
  • HSUPA da 2 Mbps
  • Bluetooth 3.0 con A2DP
  • WI-FI 802.11 b/g/n
  • NFC
  • Ingresso Micro USB versione 2.0

Funzioni disponibili:

  • Email
  • Instant messaging
  • SMS e MMS
  • Browser supportati Html, xHtml e Wap
  • A-GPS

COMPARTO AUDIO E VIDEO

Nota positiva per Samsung è sicuramente il comparto multimediale che offre un sonoro dalla qualità ottima, garantito dalle cuffie con tecnologia in-ear e dalla possibilità di registrare video a 720p e ottime fotografie con fotocamera da 5 mpixel.

Formati audio e video supportati:

  • 3GP, AAC, AAC+, DIVX, MP3, MP4, WAV, WMA, WMV, XviD

Ottima la possibilità di visualizzare DIVX e XviD, che consente di guardare film in qualità dvd anche sul nostro smartphone.

Dettagli fotocamera:

  • 5 megapixel
  • Zoom
  • Autofocus
  • Flash Led
  • Risoluzione foto massima 2592×1944 pixel
  • Risoluzione video massima 1280×720 pixel
  • Presente fotocamera secondaria

Ottima la decisione di implementare una seconda fotocamera capace di scattare foto di qualità sicuramente inferiore ma ottima per le videochiamate.

CONFEZIONE

La confezione è uno dei punti deboli della casa sudcoreana, salvo rare eccezioni promozionali, e questo modello non sfugge alla linea.

La scatola oltre al caricabatterie da viaggio, contiene gli auricolari in-ear con jack da 3,5 mm standard, che alzano il valore complessivo della confezione, compreso inoltre il cavo USB per la connessione al pc ed i manuali d’uso.

Ciò che fa rimanere basiti è l’assenza di una scheda Micro SD, poichè il telefono è dotato di una memoria decisamente bassa quindi come su altri modelli che proponevano una memoria interna bassa, ci aspettavamo di trovare una scheda di memoria che aumentasse la portata del telefono ma ciò non è avvenuto, facendo perdere molti punti per questa scelta al prodotto, sotto questo aspetto molto inferiore ad altri modelli.

CONCLUSIONI

Sicuramente questo terminale non è adatto per il business, le sue prestazioni discrete e la difficoltà a volte di effettuare operazioni essenziali per il lavoro in tutta praticità, portano l’utente a scegliere altro.

Samsung con questo modello sicuramente ha voluto immettere sul mercato un prodotto capace di soddisfare la fascia media di utenza, che cerca un compromesso tra prezzo e qualità.

La navigazione web non dispiace, molto reattivo il nuovo sistema nello scorrere le pagine ed effettuare il multitouch e pinch to zoom, di base la gestione dei widgets, non paragonabile ai terminali di fascia alta.

Fotocamera nello standard, che rispetto ad altri modelli fa la differenza sia nella qualità e dettaglio delle foto, sia nella fluidità dei video anche ad alta definizione.

Personalmente con un sistema non rapidissimo avrei preferito trovare una tastiera QWERTY fisica per garantire un comparto messaggistica perfetto, caratteristica fondamentale per i telefoni di fascia media, che con la tastiera su schermo a volte presenta dei momenti di blackout dove si avverte lo sforzo da parte del comparto hardware per sostenere il ritmo di digitazione.

Social network integrati nell’Hub dedicato, ovviamente non eccelsa la gestione di tutte le opzioni disponibili, ma comunque negli standard del mercato.

PREZZO

Il punto di forza di questo Samsung Wave II è il prezzo, si presenta sul mercato italiano a 299 euro circa, questa cifra rispecchia le qualità in sostanza che ci possiamo aspettare dal telefono.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta