Samsung Nexus S: prezzo, scheda tecnica, uscita in Italia


Samsung ha deciso di mettere a segno un colpo davvero oltre le aspettative per gli altri competitor sul mercato, in collaborazione con Google è uscito in Italia il Nexus S, terminale che come novità principale monta il sistema operativo Android aggiornato alla versione 2.3.1

COMPARTO ESTERIORE

Design davvero curato per questo terminale che sembra non aver lasciato nulla al caso, forme arrotondate e non squadrate, come su alti terminali, che consentono una impugnatura senza incertezze e materiali curati soprattutto per la cover posteriore che consente un grip con le dita non indifferente.

Nella parte frontale oltre al display da 4 pollici TFT con tecnologia Super Amoled troviamo l’altoparlante per le chiamate, i tasti a sfioramento per le operazioni frequenti e una fotocamera secondaria utile per le video chiamate.

Sui lati presenti i tasti per la regolazione del volume e il pulsante fotocamera, sul retro invece presente la fotocamera da 5 megapixel e l’altoparlante di sistema.

Per quanto riguarda le dimensioni questo Nexus S non si presenta come un terminale dalle dimensioni ridotte, secondo i dati ufficiali rilasciati dal produttore abbiamo:

  • Altezza 124 mm
  • Larghezza 63 mm
  • Spessore 11 mm

dimensioni quindi non troppo ridotte che  vengono raccolti in un peso comprensivo di batteria di 129 grammi, in linea con altri modelli immessi sul mercato dai competitor.

I dettagli per il display variano per la versione italiana di questo smartphone, se per la versione americana veniva implementato uno schermo con tecnologia Super Amoled, nella versione italiana viene riportata una tecnologia Super Clear LCD fatta di colori sempre vivaci ma dal contrasto ridimensionato per esigenze di affaticamento visivo e per utilizzo prestazionale soprattutto.

I dati relativi al display per questo modello sono:

  • Display 4 pollici Super Amoled/ Super Clear LCD 16 milioni di colori
  • Risoluzione schermo 480 x 800 pixel

Per quanto riguarda i colori, questo Nexus S viene per il momento distribuito solo in nero, difficilmente dopo il lancio europeo verrà immessa sul mercato una nuova versione con cover di colori differenti.

Comparto questo esteriore davvero curato, unica pecca l’altoparlante che a molti ha dato problemi poichè posizionato sulla parte superiore del telefono, questo non consente ai suoni una buona ricezione acustica all’orecchio, risultando molto scomodo per quanto riguarda le suonerie e le chiamate con vivavoce se posizionato su un piano.

COMPARTO HARDWARE E SOFTWARE

Dalla scheda tecnica del produttore possiamo scoprire le novità portate da questo smartphone sul mercato, la prima ovviamente il nuovo sistema operativo Android aggiornato alla versione 2.3.1 per l’uscita negli USA, mentre per la versione europea al lancio sul mercato la versione implementata è la Android 2.3.2, che ha consentito di risolvere alcuni bug che hanno fatto storcere il naso agli utenti che hanno acquistato questo terminale ad una cifra non indifferente.

Le caratteristiche hardware e software per questo Nexus S, come da scheda tecnica firnita dal produttore sono:

  • Sistema operativo Android 2.3.1/2.3.2
  • Processore Samsung modello Hummingbird da 1024 MHz
  • Memoria interna disponibile 16 GB
  • Batteria agli Ioni di Litio da 1500 mAh
  • Autonomia massima in conversazione 6 ore
  • Autonomia massima in Standby 500 ore

Comparto questo davvero ottimo per essere un terminale uscito già da diversi mesi, sicuramente in alcuni frangenti superiore a quelli usciti nelle ultime settimane, con un processore da 1024 MHz che non tutti i nuovi modelli montano, questo consente prestazioni di ottimo livello talvolta però ancora incerte ma, sicuramente risolvibili grazie a nuovi aggiornamenti, quindi non da attribuire totalmente al comparto Hardware.

COMPARTO AUDIO E VIDEO

Comparto questo tra luci ed ombre ma che comunque rimane negli standard alla fine dei conti, se l’altoparlante di sistema è posizionato in una posizione non congeniale, il display reattivo e le cuffie in dotazione di tipo in ear mostrano un comparto musicale e video di ottima fattura che riequilibria il bilancio, altro tasto dolente la poca scelta di file supportati, comunque tutti i formati maggiormente utilizzati sono tutti presenti, ma sicuramente qualche novità anche in questo senso sarebbe stata davvero ben vista dagli utenti indecisi.

I file supportati per il reparto audio video sono:

  • 3GP, AAC, AAC+, MIDI, MP3, MP4

CONNETTIVITÀ

Restando obiettivi nella recensione di questo telefono, nei video presenti sul web e dalle opinioni degli utenti americani che hanno acquistato questo telefono, il giudizio sulla navigazione web non è stato pienamente sufficiente poichè sono stati riscontrati dei problemi di delay, nell’utilizzo del pinch to zoom e nello scroll rapido delle pagine, a detta di chi ha potuto provare il terminale distribuito in Europa, questi problemi grazie alla versione aggiornata del sistema operativo sarebbero stati risolti, ma non avendolo ancora provato non possiamo avere l’assoluta certezza.

Le connessioni disponibili per questo modello di casa Samsung sono:

  • Browser disponibili Html, xHtml, Wap
  • Email
  • Programmi di instant messaging
  • SMS, MMS
  • A-GPS
  • GPRS 4+2 slots
  • EDGE
  • UMTS
  • HSDPA
  • USUPA
  • IRDA non disponibile
  • Bluetooth versione 2.1
  • Wi-Fi 802.11b/g/n
  • Ingresso Micro USB 2.0

CONFEZIONE

La confezione molto ridotta nelle forme e nel contenuto è comunque standard per questo Samsung Nexus S, oltre al telefono troveremo il caricatore da viaggio, gli auricolari in-ear, il cavo USB ed i manuali d’uso.

PREZZO

Essendo uscito da diverse settimane il prezzo di questo modello è sicuramente calato rispetto ai 549 euro necessari al lancio per acquistare questo telefono, la recensione con settimane di distanza dall’immisione sul mercato ci permette un confronto con altri modelli lanciati successivaente sul mercato, per decidere se sia il caso o meno di acquistare questo telefono dopo oltre 3 mesi dall’uscita.

CONCLUSIONI

Questo modello anche dopo 3 mesi rimane un modello della fascia medio-alta, poichè il suo comparto hardware paragonato alla fascia media attuale, è nella maggior parte dei casi ancora superiore, ovviamente rispetto a modelli della gamma top attuale è sicuramente inferiore in alcuni aspetti, ma non si nota una differenza abissale quindi questo rimane sicuramente un prodotto da acquistare poichè capace di soddisfare tutte le necessita relative alla messaggistica, al reparto multimediale sia per foto, video che musica, oltre alla navigazione web che sembra sia stata migliorata con l’aggiornamente alla versione 2.3.2.

In definitiva se acquistato ad un prezzo interessante questo Samsung Nexus S risulta superiore a molti dei modelli immesi da pochi giorni sul mercato da molti dei competitor di fascia media.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta