Samsung Galaxy PRO, scheda tecnica e novità


Dopo la prima edizione del noto smartphone targato Samsung , il Galaxy firmato Android va in contro questa volta alle esigenze pratiche dei molti lavoratori che cercano un prodotto semplice e facile da utilizzare eliminando perdite di tempo e procedure macchinose per svolgere le attività più semplici come controllare le mail o aggiornare l’agenda elettronica, come il concorrente Iphone anche Samsung prova a mettere sul mercato la versione Pro dedicata e curata nei minimi dettagli per il settore business, facendo di questo nuovo apparecchio, la prima scelta per chi desidera prestazioni elevate da uno smartphone durante lo svolgimento dell’attività lavorativa.

Il nuovo gioiello della casa coreana presenta diverse novità, esse riguarderanno ovviamente il sistema Android che avrà la versione aggiornata al 2.2 e uno schermo ridimensionato a 2.8 pollici di diagonale.

Secondo la scheda tecnica rilasciata dalla casa madre, andiamo ad analizzare le possibili novità ed i pregi e difetti di questa nuova versione di uno degli smartphone più apprezzati sul mercato.

CAMBIAMENTI NEL COMPARTO FISICO ESTERIORE

Per la parte esteriore del nuovo Galaxy presentato e distribuito da H3G , la novità più importante sta sicuramente nello schermo ridimensionato rispetto alla prima versione a 2,8 pollici di diagonale, mentre nella prima versione del prodotto potevamo usufruire di uno schermo pari a 4 pollici, che andava ad occupare l’intero terminale, la seconda novità infatti sta nell’inserimento della tastiera QWERTY , che consente una maggiore facilità e praticità di scrittura, particolare questo, studiato e testato appositamente per la nuova versione dedicata al Business.

Smartphone che si presenta quindi rivoluzionato inserendo uno schermo ridotto che rimarra anche per questa versione touchscreen ma con maggiore immediatezza nella scrittura, utile sul lavoro, ma anche per chi ha bisogno di messaggiare in tutta semplicità ritornando ad un approccio fisico con la tastiera.

Per il resto del comparto esteriore verrà ovviamente modificata la larghezza a discapito della lunghezza poichè l’inserimento del nuovo schermo ridimensionato e della tastiera ha ridotto la lunghezza a vantaggio della larghezza, quindi ovviamente sarà meglio provarlo e valutare la praticità prima di effettuare l’acquisto, per non riscontrare problemi di ingombro se alloggiato in tasca, poichè potrebbe rendere difficile, viste le nuove dimensioni, l’estrazione, ma queste sono solo supposizioni visto che non è ancora in commercio e non si conoscono i valori dettagliati delle dimensioni effettive.

Sul retro si presenta come il primo modello sostanzialmente con fotocamera da 3 mega pixel, questa volta rispetto al Galaxy S che vantava una fotocamera da 5 mpx, ma con la novità della funzione autofocus che darà maggiore risoluzione e qualità agli scatti.

Trattandosi ovviamente di una versione business, alcuni fronzoli sono stati eliminati per concentrare le potenzialità del prodotto su un sistema operativo dedicato al lavoro ma comunque personalizzabile in diversi aspetti.

HARDWARE E SISTEMA OPERATIVO

Per questa nuova versione il sistema operativo Android è stato aggiornato alla versione 2.2 denominata Froyo OS, per quanto riguarda invece le prestazioni hardware, la versione PRO monterà un processore da 800 Mhz, che è stato ridotto rispetto al predecessore che montava un processore ARM Cortex A8 da 1 GHz, perde quindi un po del suo potenziale in questo senso, per quanto riguarda la RAM invece rimangono i valori del primo modello ovvero 512 Mb.

Sistema rivoluzionato quindi, che perde in potenza ma sicuramente riadattato per spingere alla massima efficenza i nuovi componenti, garantendo prestazioni massime, che nel precedente modello sembravano mancare in alcuni casi.

NUOVE FUNZIONI E APPLICAZIONI

Tra le novità riguardanti funzioni aggiunte e nuove applicazioni, sicuramente spicca la funzione denominata Hotspot che consente tramite un applicazione studiata appositamente, di trasformare direttamente il nuovo smartphone in un dispositivo Wi-Fi, che consentirà ovviamente di connettersi ad internet in qualsiasi luogo ci sia una connessione senza fili disponibile, evitando spese alle volte faraoniche per le connessioni internet.

Ottima applicazione questa che permette in modo diretto la connessione ad internet, senza perdere tempo nella ricerca di applicazioni secondarie che compromettono l’efficienza dello smartphone.

Altra pecca risolta in questa nuova versione PRO è l’aggiornamento diretto delle notizie ed i servizi derivati da social network come Facebook oppure programmi di messaggistica istantanea come MSN e Skype, la nuova applicazione denominata, Samsung Social Hub Premium, infatti permetterà l’aggiornamento in diretta di queste piattaforme dal proprio smartphone.

Altre novità sono sicuramente l’inserimento del sistema GPS, altra caratteristica votata principalmete a chi svolge un lavoro che necessita di spostamenti durante la giornata, e la nuova connessione bluetooth.

La fotocamera inoltre permetterà di registrare video con una qualità leggermente maggiore rispetto al modello precedente, riconfermati anche i dispositivi di connettività e l’ingresso slot per schede MicroSD che consentono di espandere la memoria interna.

CONCLUSIONI E VALUTAZIONI FINALI

Analizzando l’intero pacchetto quindi in attesa di provarlo, possiamo ritenerci soddisfatti del nuovo modello Samsung Android Galaxy PRO, che compensa le mancanze relative al primo modello che lo facevano perdere in competitività sul mercato nei confronti di altri smarthphone, ma adesso con questa nuova versione sicuramente la risposta da parte del pubblico sarà ottima, viste le oltre 200 mila applicazioni raggiunte dal Market Android e la possibilità di personalizzazione meno limitata rispetto ad altri modelli e telefoni di altro genere.

In definitiva la Samsung cerca di rivitalizzare un mercato sempre più gestito e centralizzato da Apple che con novità all’avanguardia ed una perfetta gestione del comparto promozionale, sta sbaragliando la concorrenza, resta da capire una delle cose fondamentali, il prezzo per il nuovo modello, sarà questo infatti che potrebbe far pendere l’ago della bilancia a favore della multinazionale giapponese, che se dovesse proporre al pubblico un offerta di mercato ragionevole potrebbe vedere crescere i propri ricavi grazie alla fascia medio alta a cui si propone, unica pecca dei terminali Iphone caratterizzati da prezzi elevati, destinati ad una fascia alta di pubblico.

Nei prossimi giorni verrà immesso sul mercato il nuovo modello, intanto la casa madre ha rilasciato un video dimostrativo che spiega sommariamente le caratteristiche e le novità del modello PRO, permettendo di dare un occhiata al prodotto prima di poterlo toccare con mano.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta