Blackberry Torch, prezzo, scheda tecnica e considerazioni


RIM oltre al lancio del Bold 9780 modello aggiornato del 9700, porta sul mercato anche il nuovo Blackberry Torch 9800, per le esigenze di chi vuole restare in contatto con il mondo tramite mail e social network, senza però dimenticare il lato esecutivo di questa casa, volta ovviamente all’utenza business .

Il modello in Italia viene presentato da Vodafone che offre tariffe convenienti per l’acquisto in comodato, tramite l’accoppiamento ad un piano tariffario, sicuramente è un telefono cellulare dedicato a chi si aspetta una valida alternativa per quanto riguarda la funzionalità, all’Iphone, leader nel mercato vendite che per Blackberry sono comunque ottime, ma rispetto ad Apple sicuramente, perde qualche punto, forse scaturito dalla poca fantasia nella fase di pubblicizzazione al lancio, che se curata diversamente, avrebbe potuto rendere questo prodotto sicuramente più venduto rispetto ai dati attuali, che comunque sono ottimi.

Andremo ora ad analizzare i pro e i contro di questo nuovo modello della casa , che cerca con un design simile ai precedenti modelli, ma comunque riadattato alle nuove dimensioni.

COMPARTO ESTERIORE, DIMENSIONI E COLORI DISPONIBILI

Il nuovo Blackberry Torch 9800 si presenta a differenza dei precedenti modelli con un display che ricopre la superfice frontale del telefono quasi completamente, in questo modello la immancabile e caratteristica tastiera QWERTY infatti è posta all’interno con un sistema a scorrimento frontale a comparsa, novità questa che consenste di avere uno schermo più ampio e una buona maneggevolezza.

Per quanto riguarda le dimensioni questo telefono si presenta con un 111 x 62 x 14.6 mm ed un peso di 101 gr perfettamente bilanciato dalle forme che consentono un’ottima presa.

Tra le caratteristiche di punta per questa categoria, il Torch 9800 è il display molto più ampio rispetto ai precedenti, con risoluzione 480 x 360 a 65.000 colori TFT, da 3,2” HVGA+  e 3,18” (misurato diagonalmente), presenta inoltre sensori di rilevazione luce e prossimità, con dimensione carattere selezionabile dall’utente.

Altra novità presente sul nuovo terminale è la fotocamera da 5 megapixel, che rimpiazza la vecchia fotocamera del 9780 da 3,2 megapixel, tra le altre caratteristiche comprende, zoom digitale 2,5x, messa a fuoco automatica, Flash11 modalità di ripresa e registrazione video.

I colori disponibili per questo nuovo modello sono, il grigio scuro ed il bianco, introdotto da poco come novità.

Complessivamente le novità sono tante per questo nuovo modello, che fa compiere a RIM un balzo in avanti dopo il mezzo passo falso con la versione 9780 che era in pratica la copia quasi esatta del 9700.

COMPARTO HARDWARE E SOFTWARE

Se le novità per il comparto estetico sono state tante, anche i componenti harware e software, hanno una certa rilevanza, infatti il 9800 è stato dotato di un sistema operativo RIM BlackBerry OS 6, tra le altre caratteristiche:

Processore e memoria

  • Processore a 624 MHz
  • RAM 512 MB
  • ROM 512 MB
  • Memoria interna di 4 GB
  • Espandibilità tramite microSD fino a 32GB, da 4 GB inclusa

GPS

  • Integrato con A-GPS
  • Software dedicato Blackberry Maps

CONNESSIONI

  • Bluetooth 2.1+EDR
  • Wi-Fi 802.11b/g/n
  • micro-USB 2.0
  • Jack audio da 3,5mm standart

RETI DISPONIBILI E ALTRE FUNZIONI

  • GSM/GPRS/EDGE Quadband 850/900/1800/1900 MHz
  • UMTS/HSDPA Quadband 850/900/1900/2100 MHz: fino a 7,2 Mbps in download e fino a 2 Mbps in upload

Comparto hardware e software molto ricco quindi, che rende questo modello nettamente più brillante dal punto di vista delle prestazioni rispetto al precedente modello, sicuramente la differenza di utilizzo rispetto al concorrente Iphone 4, fa brillare lo smartphone RIM dal punto di vista del reparto business, praticamente impeccabile e per alcuni versi anche superiori rispetto al modello Apple, a mio avviso troppo macchinoso a volte in azioni che hanno bisogno alla base di questo settore di mercato della rapidità e facilità di immissione.

COMPARTO MULTIMEDIALE

Il comparto multimediale sempre molto ricco come i precedenti modelli, nello standard per quanto riguarda la fascia top di smartphone sul mercato, i formati audio,video supportati per questo modello sono :

  • Formati video: MPEG4 H.263, MPEG4 parte 2 profilo semplice, H.264, WMV
  • Formati audio: MP3, AAC-LC, AAC+, eAAC+, WMA, AMR-NB, MIDI, Flac, Ogg Vorbis

Tra le altre funzionalità supportate da questo terminale invece troviamo:

  • Sensori: accelerometro, prossimità e luce ambientale
  • Social feeds ed IM
  • Tethering

COMPARTO BATTERIA

Altra novità sono le prestazioni della batteria, migliorate per quanto possibile rispetto al vecchio terminale, i dati sono abbastanza confortanti, ma resta il dubbio relativo alla qualità della batteria con un utilizzo frequente del telefono, che potrebbero dare qualche sorpresa, anche se fino a questo momento non ci sono problemi da segnalare.

Batteria removibile e ricaricabile al Litio da 1300 mAh che si presenta con:

  • Autonomia in conversazione GSM fino a 5,5 ore, 3G fino a 5,8 ore
  • Autonomia in standby GSM fino a 18 giorni, 3G fino a 14 giorni
  • Autonomia in riproduzione video: fino a 6 ore
  • Autonomia in riproduzione musicale fino a 30 ore

CONFEZIONE

Nella confezione di questo nuovo modello troveremo oltre al telefono, il cavo USB per la connessione al pc, gli auricolari con attacco jack da 3,5 mm standard in tecnologia in-ear, panno dedicato alla pulizia dello schermo, libretto di istruzioni, mini cd con software dedicato, caricatore da viaggio ed una scheda di memoria da 4gb che si aggiunge ai 512 mb di memoria interna.

CONCLUSIONI

In definitiva, se comparato con telefoni della gamma top di altri produttori, questo nuovo Blackberry Torch 9800, non ha nulla da invidiare nei confronti della concorrenza, spiccando invece per alcune funzionalità, la pecca ovviamente per questo modello è assolutamente il design me no accattivante rispetto  a modelli come il Nokia E7, HTC 7 o il desire hd per non parlare ovviamente del gioiello di casa Apple.

La missione di Blackberry però è quella di soddisfare l’utente che ha bisogno di un terminale studiato e progettato per il business, con l’aggiunta di applicazioni capaci di raccogliere in un unico pacchetto funzionalità assoluta e applicazioni per lo svago e tempo libero, questo permette di attirare una fascia di clienti dedicata al lavoro e alla gestione programmata di attività, andando all’acquisto sicuro di un terminale perfetto da questo punto di vista.

PREZZO

Il prezzo è ovviamente il tasto dolente di ogni smartphone della gamma alta, il nuovo Blackberry viene presentato sul mercato a 649 € iva inclusa, cifra importante ma secondo il valore complessivo troppo alto, come altri telefoni della gamma top, da acquistare sicuramente, ma meglio aspettare qualche tempo in modo che il prezzo scenda un poco.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta