Motorola Droid Bionic uno smartphone facilmente riparabile


Motorola ha da poco lanciato il Droid Bionic, già presentato a gennaio al CES, e sottoposto all’ attenzione degli esperti del sito iFixit per verificarne la possibilità di riparazione in modo semplice e veloce.

I sostenitori della riparazione fai da te hanno smontato il dispositivo, per accertare la cose e se avrebbero potuto facilmente sostituire parti dello smartphone.

Dall’esame è risultato che è facile smontare il Droid Bionic anche con un cacciavite e lo spudger di plastica e la batteria e la scheda SD sono di facile accesso ed anche il resto è facilmente sostituibile.

Il Droid Bionic di Motorola ha uno schermo da 4,3 pollici QHD ed è stato presentato come lo smartphone più sottile con connessione 4G LTE, questo può essere vero in parte in quanto la parte inferiore ha uno spessore di 0,47 pollici, mentre la parte superiore ha uno spessore di 0,52 pollici, dovuto molto probabilmente al modulo piuttosto grande della fotocamera da 8 MP.

Il processore OMAP da 1,5 Ghz dual core permette di registrare video in full HD 1080p.

Quindi non sarà tanto sottile ma sicuramente il fatto che sia così facilmente smontabile e riparabile ha spinto iFixit ad assegnare al dispositivo un punteggio di 9 su 10.

Anche il dislay LCD touchscreen ed il vetro sono pezzi separati e ciò vuol dire che possono essere sostituiti separatamente.

Diversamente nell’ iphone 4 ogni componente è disposto intorno alla batteria, quindi più ingombrante ed Apple utilizza viti speciali per tenere il tutto più serrato possibile, certamennte occupando meno spessore ma rendendo praticamente impossibile qualsiasi riparazione fai da te.

Il Droid Bionic è comunque un ottimo telefono con Android 2.3 e ha porte micro USB e HDMI e 32 GB complessivi di storage con 16 GB nel telefono e 16 con scheda MicroSD .

La fotocamera è in grado inoltre di scattare ottime foto in condizioni di buona illuminazione, mentre è deludente il risultato in condizioni di scarsa luminosità.

Altra prestazione un pò scarsa  è quella relativa alla gestione di contenuti, intensi dal punto di vista grafico, cosa che crea problemi in molti giochi.

Il download di applicazioni e la navigazione in Internet è  invece un vero sogno, grazie alla rete 4G  di Verizon ed anche in condizioni di segnale non alla massima potenza.

Si è avuta una  velocità di download a 14.2 Mbps e una velocità di upload a 2.6Mbps.

Per quello che riguarda poi, la durata della batteria, questa è abbastanza soddisfacente promettendo una durata di 11 ore in conversazione e di cinque di riproduzione video.

Se si fa un uso moderato di visione dei video o dei giochi, il telefono pur usandolo per l’invio di sms, la navigazione web e per alcuni streaming, senza esagerare può durare fino in tarda serata.

L’unico problema del telefono è il prezzo abbastanza alto, ossia di 299 circa più il contratto biennale che potrebbe spingere i clienti verso altri telefoni Android, anche se il fatto che sia facilmente riparabile come ha dimostrato Ifixit, segna un punto molto importante a suo favore.


Commenti: Vedi tutto

  • Aldor - - Rispondi

    Ottima recensione!

    Stavo cercando informazioni su questo smartphone e sono arrivato sul vostro sito! Complimenti per le recensioni!

    Il fatto che sia così facilmente riparabile lo mette in cima alle mie preferenze! Anche il prezzo, non lo reputo eccessivo.

    Al

Lascia una risposta