LG Optimus Chat: Prezzo, Usicta, Scheda tecnica


Nell’infinità di modelli sul mercato oggi andremo ad analizzare la scheda tecnica di un terminale capace di soddisfare l’utente medio si aspetta buone prestazioni ad un prezzo non troppo elevato, il modello in questione è il nuovo LG Optimus Chat in uscita in questi giorni sul mercato ad un prezzo sicuramente interessante per gli utenti che non vogliono spendere un patrimonio in smartphone.

Andremo a scoprire le varie caratteristiche di questo Optimus Chat che si propone come uno dei migliori terminali della fascia media di mercato, senza eccellere ne deludere le aspettative, essendo la sua funzione principale, come dal nome, dedicata ai social network e la messaggistica istantanea e non.

Quindi se ci si aspetta grandi prestazioni della fotocamera, dai giochi e da tutti gli altri componenti riguardanti il comparto multimediale questo terminale non fa al caso vostro, in alternativa però LG propone un reparto messaggistica ottimo, dimensioni ridotte ed efficenza nella opzioni basilari, quindi adatto come secondo telefono per il lavoro e come telefono pratico per i meno esperti in telefonia mobile, senza però disdegnare da novità interessanti.

COMPARTO ESTERIORE, COVER  E NOVITÀ

Smartphone che si presenta in diverse colorazioni, nelle forme abbastanza standard come altri telefoni di questo marchio, vista la destinazione d’uso che questo terminale ha come priorità, le dimensioni sono la cosa che colpisce a prima vista, questo infatti è un terminale dalle piccole dimensioni adatto al trasporto comodo sia in tasca che in giacca, nota molto utile per chi preferisce questa seconda opzione di trasporto.

Per l’analisi esteriore partendo dal retro del telefono troviamo la camera da 3 megapixel, l’altoparlate di sistema, sul fronte invece è presente il display da 2,8 pollici, che ci consente di gestire bene le applicazioni e di navigare discretamente su internet, infine presenti i tasti fisici di inizio e fine chiamata oltre ai soliti 4 tasti a sfioramento per le azioni più frequenti.

Ovviamente fa da padrone per i componenti la tastiera full QWERTY a comparsa con slide laterale, sembrata ai rewiever molto comoda e di facile utilizzo per consentire agli utenti una facile scrittura di messaggi di testo e brevi note.

Le dimensioni ufficiali, come riportato nella scheda tecnica fornita dal produttore sono:

  • Altezza 109 mm
  • Larghezza 59 mm
  • Spessore 16 mm

dimensioni ridottissime, sporcate solo dallo spessore che ovviamente è maggiore rispetto ad uno smartphone che non adotta la tastiera qwerty ma i tecnici LG avrebbero potuto anche ridurlo di qualche millimetro, il tutto in un peso di 122 grammi.

COMPARTO HARDWARE E SOFTWARE

Grazie alla scheda tecnica fornita da LG possiamo rivelare le caratteristiche portate da questo smartphone sul mercato, la prima il sistema operativo Android versione 2.2, che consente prestazioni di buon livello, superiori a volte se paragonato a modelli simili sul mercato in questo momento, quindi questo comparto gioca a favore nel giudizio complessivo dell’Optimus Chat, in relazione all’uso non propriamente votato alla multimedialità estrema.

Le caratteristiche hardware e software per questo LG Optimus Chat, come da scheda tecnica fornita dal produttore sono:

  • Sistema operativo Android 2.2
  • Memoria interna disponibile 141 MB
  • Batteria agli Ioni di Litio da 1500 mAh
  • Autonomia massima in conversazione 5 ore
  • Autonomia massima in Standby 450 ore

Dai dati in nostro possesso possiamo sicuramente sperare bene per l’autonomia del telefono, la batteria da 1500 mAh garantisce nella maggior parte dei casi una durata di almeno un giorno di utilizzo a pieno regime.

Punto negativo per la memoria interna di questo modello, inesistente in pratica, quindi urge nella confezione almeno una scheda micro SD da 2 GB.

CONNETTIVITÀ

Questo non è il reparto di punta di questo smartphone ma sbaraglia sicuramente la concorrenza della fascia media di mercato, sia per gestione del browser internet che dovrebbe ricalcare le orme degli altri Android 2.2, e soprattutto per la velocità di navigazione.

Le connessioni disponibili per questo modello di casa LG, come riportato nella scheda tecnica fornita dal produttore sono:

  • Browser disponibili Html, xHtml, Wap
  • Email
  • Programmi di Instant messaging
  • SMS, MMS
  • GPRS 4+2 slots
  • EDGE
  • UMTS
  • HSDPA da 7,2 Mbps
  • HSUPA da 5,76
  • Bluetooth versione 2.1
  • Wi-Fi (802.11b/g)
  • Ingresso Micro USB 2.0

MULTIMEDIALITÀ

Comparto questo sopra la media per i modelli di fascia media, non eccelle per innovazione e fantasia, ma rispetta tutti i canoni dei precedenti modelli di casa LG, in attesa di una prova più approfondita possiamo solo definirlo ampiamente sufficiente sempre nell’ottica di destinazione in messaggistica.

Per la fotocamera è stata scelta una 3 megapixel, per rendere il prezzo più accessibile senza però perdere moltissimo, poichè solo un paio d’anni fa ricordiamoci che questo tipo di fotocamere erano il top del mercato, quindi se si necessita di un cellulare capace di scattare foto discrete e di girare buoni video ma niente di esaltante, questo è il terminale giusto per voi.

I file supportati per il reparto audio video, come riportato nella scheda tecnica del produttore sono:

  • 3GP, AAC, AAC+, MIDI, WAV, MP3, MP4

settore questo non fornitissimo di formati file ma i più comuni ed importanti ci sono tutti.

CONFEZIONE

Nelal confezione ufficiale, sono presenti il caricatore, il cavo usb e i manuali d’uso, per la scheda di memoria avremmo preferito qualcosa in più dei 2GB ma ci accontentiamo visto il prezzo altamente competitivo.

PREZZO

Vero punto di forza di questo LG Optimus Chat è il prezzo, il nuovo modello è già disponibile a 199 euro, niente se si pensa agli oltre 600 euro di alcuni terminali, ovviamente questo prezzo così contenuto come abbiamo visto nell’analisi della scheda tecnica si riflette sulle prestazioni e altre funzioni non performanti come nel caso di Iphone e BlackBerry.

C’è da dire però che questo telefono non si propone come il top del mercato anzi LG decide di lanciarlo proprio per un uso specifico, strategia questa azzeccata per certi versi, poichè l’utente acquistando questo terminale sa già a cosa va in contro e cosa aspettarsi e pretendere dallo smartphone.

Il prezzo di 199 euro lo rende un affare ma il consiglio come sempre è quello di aspettare qualche tempo dall’uscita per approfittare di eventuali promozioni affiliate alla vendita del modello o semplicemente aspettando la riduzione del prezzo che rende effettivamente questo modello un vero affare se acquistato al di sotto dei 150 euro.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta