iPhone in Liquidmetal? Apple si aggiudica l’esclusiva


Steve Jobs ha centrato ancora una volta il colpo: la Apple si è aggiudicata l’esclusiva, relativa al campo dell’elettronica per LiquidMetal. Si tratta di una speciale serie di leghe a base di zirconio e titanio. Le stesse fino ad ora, per la loro maneggevolezza, resistenza e leggerezza erano state usate esclusivamente in campo sportivo ed in alcuni modelli di dispositivi  Nokia e SanDisk che da oggi in poi dovranno dire addio definitivamente all’utilizzo, seppure sporadico del materiale.

Come legge statunitense vuole, è stata direttamente la Liquidmetal Tecnology a dare l’annuncio dell’esclusiva comunicandolo alla SEC tramite formulario standard. Le cifre dell’accordo non sono state ovviamente rese note. Possiamo immaginarne però la portata, pensando al fatto che questa esclusiva ha carattere perenne e mondiale.

Pensando al campo di competenza della Apple ed ai suoi dispositivi, appare chiaro come un accordo di questo genere possa portare dei vantaggi all’azienda di Cupertino: immaginate le scocche dei portatili Mac, di iPad ed iPhone costruite con un materiale leggero ma estremamente resistente agli urti. Un business di quelli con i fiocchi, specialmente se visto in luce all’impossibilità dei diretti concorrenti di poter rispondere lega su lega sul campo.

[VIA]


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta