iPhone e consumatori: idillio concluso?


Nonostante  sia ancora in corso quello che tutti ormai definiscono come “Antennagate” l’iPhone 4 è stato in grado di attirare l’attenzione di centinaia di migliaia di acquirenti in tutto il mondo, in questi giorni, pronti a passare notti intere in fila davanti agli stores pur di accaparrarsi l’ultima versione del melafonino .

Scene già viste in concomitanza del lancio delle versioni passate dell’iPhone e del cugino iPad. Gli analisti del settore, nonostante tutto, incominciano però a chiedersi se effettivamente quello del melafonino possa essere considerato ancora un fenomeno positivo ed in crescita o se la “luna di miele” tra iPhone e la popolazione stia finendo.  Nonostante le vendite ancora buone del dispositivo di Cupertino appare innegabile, spiega senza mezzi termini l’analista di Strategia Analitica Neil Mawston, che la crescita di devices con base Android sia ormai esponenziale e che case di produzione come Nokia, Blackberry e Motorola stiano guadagnando terreno nei confronti del dispositivo di Steve Jobs.

Scenario impensabile fino a qualche mese fa. I dati ufficiali parlano di uno sviluppo sostanziale nelle vendite dei dispositivi su base Android: circa 160mila smarthpone contro  120 mila iPhone venduti giornalmente. Steve Jobs deve iniziare a preoccuparsi?

[VIA]


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta