iPhone con Verizon: delusione per le vendite


Molti hanno considerato la calma che ha accompagnato il lancio ufficiale dell’iPhone Verizon, paragonandola alle uscite dell’iphone con AT & T, un fallimento.

Verizon ha rifiutato di comunicare le cifre inerenti alle vendite della prima giornata, però sappiamo benissimo che le prevendite solo fra i clienti Verizon sono andate benissimo e che in sole due ore si erano superati tutti i record di pre-vendita di telefoni con carrier Verizon.

Del resto le vendite degli iPhone con AT & T sono sempre state piuttosto caotiche costringendo gli utenti a stare anche due giorni in fila, mentre Verizon con il sistema dei pre-ordini ai suoi clienti ha già in partenza smistato il traffico degli acquirenti.

Per quello che riguarda il giorno ufficiale del lancio dell’iphone con Verizon, gli analisti sono ancora in disaccordo se si sia realmente trattato di un fallimento.
Gira anche un video, preso al Mall of America che mostra i negozi vuoti, in attesa dei clienti.

In ogni caso, non ci sono stati assalti o linee intasate ma gli ordini si sono susseguiti costantemente per tutto il giorno.

Inoltre probabilmente il freddo di questi giorni ha spinto molti utenti a scegliere di non fare file davanti ai negozi ma a procrastinare l’acquisto o comprare l’iphone on line.

Altro grosso problema che ha spesso sconvolto gli utenti di AT & T riguardava l’attivazione del dispositivo, che anch’essa tramite Itunes o i centri AT & T richiedeva giorni perchè i server erano sovraccarichi.

Anche in questo caso, invece con Verizon è andato tutto liscio, perchè con il sistema dei pre-ordini molti avevano attivato il dispositivo prima del 10 febbraio.
In ogni caso gli analisti sono convinti che la percentuale di iphone venduti è di 97% per AT & T e del 3 % per Verizon, che è una quota assolutamente non negativa.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta