iPhone: causa legale tra Apple e VirnetX


Altri guai legali in arrivo per la Apple. Ed a quanto pare belli grossi, se si pensa che la querelante, la VirnetX ha vinto una simile battaglia anche contro un altro grande interlocutore del mondo dell’elettronica, la Microsoft.  L’accusa, in entrambi i casi era/è quella di aver violato brevetti riguardanti i sistemi VPN (virtual private networking, n.d.r.).

La Microsoft, giusto lo scorso maggio ha pagato, a titolo risarcitorio, alla VirnetX circa 200milioni di dollari. Quest’ultima accusa la Apple, analogamente a ciò successo con la società di Bill Gates, di aver violato i suoi brevetti nella costruzione e sviluppo dell’iPhone, iPod Touch ed Ipad. Secondo l’accusa, l’azienda di Cupertino avrebbe violato il brevetto n°. 6,502,135, uno di quelli violati anche dalla Microsoft. La causa non riguarda solo l’azienda di Steve Jobs, ma coinvolgerebbe anche la Cisco, la  AAstra e la NEC.

La VirnetX ha all’attivo almeno una 50ina di brevetti, alcuni di essi messi a punto da ingegneri impiegati in aziende minori collegate utilizzate anche dal dipartimento statunitense della Difesa.

[VIA]


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta