iOS 6 problemi mappe


iOS 6 è stato rilasciato ieri per i dispositivi iPhone, iPad e iPod Touch. Un aggiornamento forse non importante in termini di novità come quello che aveva portato a iOS 5, ma comunque interessante, se non altro per l’abbandono definitivo di Google Maps in favore di un servizio di cartografia realizzato internamente da Cupertino. Peccato però che proprio la nuova applicazione Mappe sia sotto l’incessante pioggia di critiche delle ultime ore.

Utenti da ogni parte del mondo hanno segnalato infatti in particolare una serie di fastidiosi problemi di visualizzazioni, che portano generalmente a malfunzionamenti quasi ridicoli da parte dell’applicazione, come l’assenza della Statua della Libertà a New York con tanto di ponte di Brooklin totalmente deformato. La cosa si ripete alla stessa maniera in altre zone del pianeta, senza contare che mancano molti dei servizi tipici di Google Maps: Street View e Local in primis.

Insomma in molti stanno addirittura cominciando a rimpiangere iOS 5, consapevoli del fatto che Apple con la sua nuova applicazione Mappe ha letteralmente fatto un buco nell’acqua. Almeno per il momento, non si tratta di un software che riesce ad allinearsi con la filosofia tipica del colosso di Cupertino, che ha abituato sempre fin troppo bene i suoi utenti con app di qualità e curate nel minimo dettaglio. Fidatevi, purtroppo non è il caso di “Mappe”.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta