Intel compra Infineon, fornitore chip iPhone


Siamo così abituati a veder e la Apple assicurarsi l’utilizzo dei più disparati componenti ed aziende che quando qualcuno riesce nell’opera opposta rimaniamo quasi perplessi. E’ pur vero che non stiamo parlando di una piccola azienda, ma parliamo dell’Intel che, giusto qualche ora fa, ha acquistato Infineon, l’azienda che produceva e riforniva la Apple dei chip basati su tecnologia Wireless utilizzati dall’iPhone.   Il perché di tale scelta appare evidente. Anche l’Intel, conosciuta per la capacità di inventare e produrre processori per personal computer sempre più all’avanguardia e veloci, ha sicuramente deciso di approfittare del trend positivo del mercato e dedicarsi, tra l’altro, alla progettazione di smartphone.

Per conquistare la Infineon, l’Intel ha confermato di aver versato un deposito di 1,4 miliardi di dollari. “L’acquisizione di WLS Infineon (Wireless Solutions) Business”, ha spiegato Paul Otellini, Ceo di Intel, “rafforza il secondo pilastro della nostra elaborazione della strategia di connettività Internet, e ci permette di offrire un portafoglio di prodotti che copre l’intera gamma di opzioni wireless Wi-Fi e 3G al WiMax e LTE (4G)”.

E se il buon giorno si vede dal mattino, mi da idea che Steve Jobs e gli altri dovranno davvero incominciare ad aver paura per il futuro.

[VIA]


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta