Convertire filmati in formato iPhone con il Mac: ffmpegX


Piccola guida su come convertire filmati in formato iPhone con il Mac con ffmpegX.

Innanzitutto scarichiamo il programma dal sito ufficiale Link.

ffmpegX mac

Chi possiede l’iPhone sa che il suo schermo è molto comodo per visualizzare filmati e immagini e permette di sfruttare al meglio le caratteristiche multimediali del dispositivo.

Tuttavia, per quanto riguarda i filmati, questi necessitano di una procedura di conversione per essere resi compatibili con i formati Mp4, Mov e H264.

Per realizzare questa conversione ci viene in aiuto il software gratuito ffmpegX, facile da usare e che permette di convertire quasi tutti i formati multimediali. Una volta installato il programma è sufficiente selezionare il file da convertire, scegliere la destinazione, il formato più adatto alle nostre esigenze ed avviare la procedura. La durata della conversione è direttamente proporzionale alla grandezza del file da codificare.

ffmpegX conversione

Procedura per la conversione del filmato

1- Scegliamo il file: clicchiamo su “Apri”, scegliamo il file da convertire e trasciniamolo nella finestra dell’applicazione (dove c’è scritto Deponi un File).
2- Attribuiamo un nome al file convertito e scegliamo la destinazione cliccando su “Registra“. Tutto questo è di fondamentale importanza, altrimenti il programma salverà il file nella stessa cartella di origine.

ffmpegx video

3 – Scegliamo il formato giusto per la visualizzazione ( iPhone): selezionando il profilo iPhone il software imposterà tutti i parametri necessari per la corretta visualizzazione su dispositivo.

ffmpegx formato

4 – Clicchiamo su “Codifica“: aspettiamo che il mmpegX completi la conversione (necessari alcuni minuti o ore a seconda della dimensione del file di origine e delle impostazioni di conversione)

ffmpegx registrazione

5 – Trasferiamo il filmato sul nostro iPhone tramite iTunes

Ricordiamo a tutti che il processo di conversione potrebbe non andare a buon fine qualora venissero personalizzate talune impostazioni e che l’uso dei preset è quasi sempre la soluzione migliore, rendendo inutile la variazione dei diversi parametri da parte dell’utente.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta