Acer E210 beTouch: prezzo, review e scheda tecnica


Acer cerca di far parte di un mercato già pieno di costruttori ed un’infinità di modelli.

Come alcune case costruttrici, Acer presenta il nuovo E210 beTouch, destinato all’utenza business ma comunque in generale discreto anche per chi utilizza il proprio smartphone solo per la messagistica.

COMPARTO ESTERIORE

Per quanto riguarda le dimensioni questo telefono si presenta con dimensioni importanti, si parla di:

Altezza : 115 mm

Larghezza: 62,5 mm

Spessore: 11,5 mm

Dimensini abbastanza rilevanti, il tutto racchiuso in 109 grammi di peso, contenuto rispetto ad altri modelli di queste dimensioni.

Per questo modello è stata adottata una cover interamente in plastica, con un ottimo effetto metallo lucido sui lati e sulla parte superiore, questo dettaglio nel design riduce, dal punto di vista ottico, le forme altrimenti importanti di questo telefono.

Il terminale nella parte frontale oltre allo display touchscreen resistivo da 2,6 pollici TFT in risoluzione da 320×24 pixel, presenta i tasti di inizio e fine chiamata, il pad ottico per scorrere i menù e 4 tasti di modifica rapida, sulla parte inferiore troviamo la tastiera QWERTY, tra le migliori e più comode nella digitazione di messaggi di testo grazie ai tasti in rilievo e ben proporzionati, ultimo elemento presente sul fronte del telefono il microfono posto sotto la tastiera.

Sui lati presenti il bilancere per regolare il volume, ingresso per cavo micro usb e l’ingresso per il jack delle cuffie standard da 3,5 mm, sul retro la fotocamera e l’altoparlante.

Ottime le scorciatoie presenti nella parte inferiore della tastiera alcune delle quali personalizzabili, questo consente una maggiore praticità di utilizzo che arricchisce la tesi che vuole questo telefono adatto all’utenza business.

COMPARTO HARDWARE E SOFTWARE

Questo Acer E210 beTouch non brilla per le sue prestazioni ma sicuramente è un ottimo terminale, capace di soddisfare le esigenze base di chi lo utilizza, per il comparto hardware e software, questo è l’elenco delle caratteristiche annunciate nella scheda tecnica:

  • Sistema operativo Android versione 2.2
  • Processore T Ericsson PNX6715 da 600 Mhz
  • Memoria interna disponibile 512 MB
  • Possibilità di espansione tramite scheda di memoria Micro SD
  • Batteria al Litio da 1300 mAp/h

Comparto hardware non troppo esaltante ma comunque negli standard rispetto ai modelli presentati dai competitor sul mercato, buona l’autonomia della batteria che dovrebbe coprire un giorno interno di utilizzo e buona la risposta del sistema operativo anche se non esaltante in alcuni momenti, se consideriamo che questo modello non rientra nella top class del mercato.

CONNETTIVITÀ

Il reparto connettività si presenta ottimo per le mail, capaci di gestire anche le caselle imap e i messaggi in Html, unica pecca, l’assenza della funzione pinch to zoom che non consente di visualizzare porzioni di testo ingrandito, ma costringe l’utente a guardare l’intero messaggio a dimensione normale, mancanza che viene risolta nella navigazione web, solo discreta per questo modello, per la presenza dei tasti di zoom in e out.

Altro problema riscontrato in diverse applicazioni è l’orientamento dello schermo talvolta disponibile solo in verticale, problema che si presenta anche nella nuova versione di facebook.

Le connessioni disponibili per questo modello sono:

  • GPRS 4+2 slots
  • HSCSD non disponibile
  • EDGE non disponibile
  • UMTS
  • HSDPA
  • HSUPA non disponibile
  • UMA non disponibile
  • IRDA non disponibile
  • A-GPS
  • Bluetooth versione 2.1 A2DP
  • WI-FI 802.11b/g
  • Micro USB versione 2.0

I browser disponibili per questo modello sono:

  • Html
  • Wap
  • xHtml

COMPARTO AUDIO E VIDEO

Pecca per il comparto video la fotocamera da 3 megapixel sprovvista di autofocus e flash, comparto audio non eccelso ma resta nella norma, le caratteristiche della fotocamera sono:

  • Fotocamera da 3 megapixel
  • Autofocus non supportato
  • Flash non supportato
  • Risoluzione massima delle foto 2048 x 1536 pixel
  • Fotocamera secondaria non disponibile

Il comparto multimediale prevede il supporto di file:

  • 3GP, AAC, AAC+, MP3, MP4, WAV, WMA

CONFEZIONE

Confezione sicuramente minimalista, ma si adatta alle confezioni standard dei modelli della fascia media presentati da la maggior parte dei competitor.

All’interno della confezione presenti, oltre ai manuali, il caricabatterie da viaggio, gli auricolari con jack standard da 3,5 mm, il cavo micro USB e una scheda di memoria da 2 GB.

Ottima la scelta di incorporare la scheda di memoria aggiuntiva che su altri modelli non è stata inserita nel pacchetto, lasciando il telefono con pochi MB di memoria.

PREZZO

Il prezzo per questo modello da poco sul mercato italiano è di 249 euro, sicuramente è un prezzo modesto per le funzioni che questo telefono dimostra di saper gestire discretamente, resta all’utente la scelta di un telefono con tastiera fisica oppure optare per altri modelli presenti sul mercato allo stesso prezzo, o addirittura inferiori, senza la tastiera.

CONCLUSIONI

Modello che è come detto in precedenza volto al lato business, quindi non adatto all’utente che si aspetta da questo telefono, ottime qualità audio e video, oltre a giochi di ultima generazione e applicazioni adatte al tempo libero.

Prettamente studiato per il lavoro e la messaggistica, questo Acer E210 beTouch si propone come alterego, a basso costo, del Samsung Galaxy Pro e degli ultimi modelli Blackberry, altri terminali destinati al business.

Resta però il dubbio sulle reali possibilità di far fronte a tutte le esigenze che l’utente intende soddisfare, oltra alle mail, poichè non sono troppo semplici da gestire il pacchetto office, dove lo schermo resistivo non rende vita facile a chi è abituato ad usare il capacitivo, ovvia a questa mancanza un pad dalla buona sensibilità anche se a volte sopra le righe.

Nota a favore sicuramente il peso che, a discapito delle dimensioni, è ridotto rispetto ai modelli dei competitor, il telefono gode di una ottima ergonomia soprattutto nella fase di scrittura, pecca invece nell’utilizzo del display dove bisogna utilizzare per forza di cose entrambe le mani, soluzione a questo problema potrebbe essere una tastiera a scomparsa che in questo caso avrebbe fatto sentir meno la presenza del touch resistivo.

In definitiva un telefono che poteva sicuramente spaccare il mercato della fascia media per il prezzo competitivo, ma non all’altezza delle aspettative per quanto riguarda il comparto tecnico ed un sistema operativo ancora da rivedere, pieno di bug relativi ad un display dotato di un accelerometro poco reattivo e un pad da rivedere poichè poco competitivo se confrontato a quello di altri modelli.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta