Intimacy 2.0 il tecno-vestito


Quando la moda incontra la tecnologia nasce Intimacy 2.0, un vestito che può divenire trasparente in base a come ci si sente.

Il vestito, disponibile nei colori bianco e nero è stato prodotto dal gruppo di design olandese Roosegaarde e dall’istituto di ricerca V2 Lab.

Realizzato in pelle opaca e con particolari fogli elettronici che possono divenire trasparenti e che reagiscono alle variazioni di corrente elettrica. Il vestito è condizionato dal battito cardiaco di chi lo indossa, che a sua volta viene influenzato dal contesto e dalla gente che gli sta intorno.

Infatti il creatore dice che le interazioni sociali determinano il livello di trasparenza del vestito, creando un gioco sensuale di rivelazione.

Non sembra il vestito più adatto proprio per tutti, ma è sicuramente un tentativo interessante ed è difficile che indossando questo vestito si possa passare inosservati.

Infatti un tale abito potrebbe interessare magari un’attrice alla presentazione del suo film, non sembra molto adatto, invece a donne normali al lavoro oppure mentre vanno al supermercato a fare la spesa. Chissà però che in futuro questi vestiti, con queste particolari pellicole non possano divenire capi di abbigliamento adatti a tutti.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta