Confessarsi grazie all’iPhone


la confessione ora è su iPhone

Il mondo della tecnologia a volte presenta degli strumenti molto strani e caratteristici. A questi si aggiungono programmi e applicazioni originali, che nella maggior parte dei casi, riescono ad incuriosire il navigatore del web.

Oggi parliamo di applicazioni iPhone, ma non di un programma uguale a tutti gli altri, bensì qualcosa di davvero esclusivo. Spesso si sente parlare di applicazioni che non hanno molta utilità e che riescono comunque a raggiungere record straordinari di download.

Da tutt’altro punto di vista però, dopo le recenti aperture ai Social Network e alle nuove tecnologie da parte del Papa, colpisce il rilascio della prima applicazione religiosa approvata, negli Stati Uniti, dalla chiesa Cattolica. Stiamo parlando di Confession, uno strumento da utilizzare per confessarsi o per ritornare a farlo.

Come si presenta l’applicazione? Semplice, Confessions sarà una specie di diario personale, dove dovrete inserire la vostra età, il sesso e l’ultima volta che vi siete confessati. Il programma in questo modo, traccerà un vostro profilo, per scoprire quanto siete peccatori.

Terminata l’analisi, si potranno scegliere le sette preghiere di penitenza da dire, che ne pensate? Confessions è disponibile su App Store al prezzo di 1,99 dollari. Secondo voi il clero religioso sarà davvero favorevole all’utilizzo di quest’applicazione?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta