Download Firefox 12


La nuova versione di Firefox porta con sè un corredo di importanti novità, prima tra tutte l’introduzione di un significativo cambiamento del sistema di aggiornamento sui sistemi Windows.

Del resto, fin da quando il team di Mozilla è passato al rilascio più frequente di versioni del suo browser, ha puntato all’introduzione di aggiornamenti che avvenissero senza disturbare l’utente, sul modello di quelli utilizzati da Chrome.

Questo sistema verrà pienamente automatizzato con la versione 13, ma già in Firefox 12, gli sviluppatori sono riusciti ad eliminare il controllo UAC, ossia l’User Access Control.

Questa finestra di dialogo, in genere sui sistemi Windows appare perchè il programma di aggiornamento ha bisogno di privilegi elevati per poter modificare il file di Firefox nel registro di sistema.

Alcuni programmi ad esempio Chrome, fanno sì che il programma non venga installato sul filesystem, ma nella directory home, in questo caso non ci sono privilegi elevati che possono impedire la modifica automatica. Il team di Mozilla, però non voleva utilizzare lo stesso sistema per ragioni di sicurezza ed ha creato un servizio chiamato Mozilla Maintenance Service che ha abbastanza privilegi da poter modificare i file di Firefox senza che appaia la finestra di controllo UAC.

E’ ovvio che chi non volesse questo sistema, può cercare il servizio nel registro e poi dal pannello di controllo, cliccare sulla voce Mozilla Maintenance Service e poi su disinstalla.

Altre novità presenti nella versione 12 del browser affinano quelle già presenti nelle passate versioni, ad esempio sono state migliorate le prestazioni WebGL su sistemi MacOS X ed è stato aggiunto il supporto sperimentale ECMAScript 6 Map e Set objects.

Ora sarà anche possibile avviare il download incollando l’URL nella finestra del download manager, mentre una più completa riorganizzazione dell’interfaccia download, sarà aggiunta nelle future versioni del browser. Ci sono state poi varie migliorie, circa 85, legate agli strumenti di sviluppo all’interno del browser : ad esempio sarà possibile per gli sviluppatori non dover eseguire il reload per ottenere i messaggi aggiornati all’interno della “consolle web” del browser.

Va ricordato, inoltre che Firefox 12 sarà l’ultima release del browser ad offrire il supporto per i sistemi operativi Windows 2000, Windows XP SP1, Windows XP RTM e Windows 2000.

Quindi chi volesse continuare ad usufruire degli aggiornamenti del browser dovrebbe almeno aggiornare a Windows XP service Pack 2.

Per il download si può andare qui.

Insomma, ancora una volta Firefox scontenta in parte gli utenti, obbligandoli ad aggiornare senza che questi abbiano significativi miglioramenti. Speriamo che presto arrivino le tante novità più volte annunciate come la versione con un’interfaccia classica completamente rinnovata e la possibilità di decidere se caricare o no uno script java script e Flash.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta