Ripristino windows


Ripristinare windows cose da fare dopo la formattazione

Illustriamo ora quali sono le operazioni piu’ comuni da compiere al termine dell’installazione di Windows XP per ripristinare il pc alle configurazioni che ci erano congeniali.

Abbiamo già visto cosa fare prima della formattazione e seguito la guida alla formattazione. Ora passiamo al ripristino delle funzionalita’ di Windows

E’ opportuno come prima cosa installare i driver della scheda madre, prima di effettuare qualsiasi altra operazione, in quanto, specialmente se si dispone di una scheda madre con audio e video integrati o qualsivoglia periferica hardware in dotazione on the board, ne vengono installati i driver per permettere il funzionamento di tutte le periferiche. porte e funzionalita’ offerte dal produttore della scheda.

Se la scheda video non e’ integrata sulla scheda vi consigliamo di installare i relativi driver anche se molte volte Windows riconosce in automatico la scheda in modo da ottimizzare le sue prestazioni sia nei giochi che in qualsiasi altra applicazione (potrete recuperare i driver direttamente sulla rete, per esempio l’ultima versione dei driver Detonator nel caso di schede grafiche basate su chipset Nvidia su sito www.nvidia.com o www.nvidia.it o Catalyst per le schede ati su www.ati.com non www.ati.it)

Impostazione della risoluzione video accedete al Pannello di controllo, fate doppio clic su Schermo quindi regolate la risoluzione in base alle modalita’ supportate da scheda video e monitor (generalmente 1024×768 per un monitor 17 1280×960 o 1280×1024 per un monitor19).

Configurazione dell’accesso ad Internet e alla rete locale LAN se disponete di una connessione ADSL basta inserire il CD fornito dall’azienda con cui avete stipulato il contratto ed una semplice procedura che vi permettera’ di ripristinare il collegamento ad Internet. Se disponete di una normale connessione per prima cosa dovrete installare il modem con i driver forniti dal produttore dello stesso poi andate in pannello di controllo cliccate su passa alla visualizzazione classica per avere un’interfaccia grafica piu’ familiare

e quindi su connessione di rete .
Poi andate in alto a sinistra e cliccate su Crea nuova connessione

Si aprira’ una nuova scheda, cliccate su avanti e poi selezionate la prima riga (Connessione ad internet) e cliccate su avanti, selezionate Imposta connessione manualmente ed andate avanti e quindi Connessione tramite modem remoto selezionate il vostro modem e andate avanti. Ora immettete il nome della connessione (un nome qualunque) e poi digitate il numero di telefono del provider con cui vi connettete ad Internet e quindi il nome utente e la password con le quali siete registrati su questo provider

cliccate su avanti e quindi su fine.
Nel caso in cui il personal computer che state configurando debba collegarsi ad Internet tramite un altro computer collegato in rete locale (e questo computer e’ fisicamente collegato al modem che effettua il collegamento vero e proprio ad Internet), e’ sufficiente accedere al Pannello di controllo, cliccare su Connessioni di rete, Proprieta’ (cliccate con il tasto destro del mouse sull’icona Connessione alla rete locale) e assegnate alla scheda di rete l’indirizzo IP, l’indirizzo del gateway (l’indirizzo IP del personal computer connesso a Internet via modem) e gli indirizzi dei server DNS. Gli indirizzi IP del personal computer e del gateway potranno essere del tipo 192.168.0.n, mentre gli IP del DNS (primario e/o secondario) saranno quelli forniti dal provider Internet.
Le stesse regolazioni vanno effettuate anche qualora, invece della condivisione della connessione Internet, si stia utilizzando, per esempio, un router (ormai sono diffusissimi i router ADSL visti i loro costi ormai “popolari”) come interfaccia tra il “mondo Internet” e la rete locale aziendale. Nel caso di un router questi avra’ probabilmente come indirizzo IP 192.168.0.1; ai personali computer della rete locale gli saranno qui IP a partire da 192.168.0.2.
I DNS da utilizzare saranno sempre quelli comunicati da parte del provider Internet.
Una volta impostata la connessione di rete (se lasciate tutto a default sara’ windowsxp ad assegnare automaticamente gli IP altrimenti se siete voi ad assegnarli manualmente verificate di aver stabilito per ogni pc un IP univoco, che non sia gia’ stato assegnato ad un altro personal computer collegato in rete locale),dovreste essere in grado di accedere anche alle varie risorse di rete (unita’, partizioni, directory, stampanti condivise).
Naturalmente per potere visualizzare dati in condivisione dovrete prima condividere i file o cartelle.
Per farlo cliccate con il tasto destro sulla cartella o file da condividere e andate ne menu’ condivisione per attivare la condivisione.
Se all’atto della formattazione abbiamo creato piu’ partizioni e non le abbiamo formattate, ora e’ il momento di procedere. Andiamo in risorse del computer ed in unita’ disco rigido visualizziamo le nostre partizioni (vengono viste come hard disk differenti).
Clicchiamo con il tasto destro del mouse sulla partizione da formattare e nel menu’ a tendina selezioniamo formatta ed autorizziamo la formattazione.
Procediamo in questo modo per tutte le partizioni da formattare.
NB: NON FORMATTARE ASSOLUTAMENTE LA PARTIZIONE SU CUI E’ PRESENTE IL SISTEMA OPERATIVO.
Aggiornamento di windows colleghiamoci ad Internet e per prima cosa andiamo al menu’ Start, dove in tutti i programmi troveremo Windows Update (che offre gli ultimi aggiornamenti al sistema di protezione ed altre funzionalita’ disponibili per il computer). In questa pagina di Internet Explorer selezioniamo ed eseguiamo tutti gli aggiornamenti necessari e sara’ vostra la scelta di eseguire anche quelli facoltativi.

Istalliamo un antivirus, ad esempio antivir, un ottimo antivirus free per uso personale, molto leggero e di ottimo livello che potete scaricare gratis dalla nostra sezione download ed aiutarvi nella configurazione con la guida presente nella sezione guide e manuali. Dopo averlo installato aggiornatelo. Un antivirus per essere pienamente funzionale deve essere sempre aggiornato.

Eseguiamo un controllo del nostro cd di back-up con il nostro antivirus prima di importare sul nostro pc pulito i file salvati, che potrebbero contenere virus o sorprese non gradite, probabile causa del malfunzionamento del pc prima della formattazione.

Ripristiniamo i file salvati in back-up prima della formattazione

Preferiti di Internet Explorer e Documenti andate in Risorse del computer e quindi in C: poi aprite la cartella Documents and Settings e quindi la cartella Nome computer (ad es. Mario Rossi) copiate qui la cartella Preferiti. Entrate nella cartella Documenti e copiate i file che avete salvato in precedenza.

Account di posta elettronica aprite Outlook Express,saltate la fase della creazione di un nuovo profilo ed andate nel menu’ Strumenti e quindi in Account si aprira’ la finestra Account Internet; andate alla seconda scheda posta elettronica cliccate su importa, andate nella cartella dove c’e’ il backup fatto in precedenza e selezionate l’account da ripristinare e quindi cliccate su apri. Se avete piu’ di un account ripetete l’operazione per ognuno di essi.

Rubrica andate nel menu’ Strumenti e quindi in Rubrica si aprira’ una nuova finestra; andate nel menu’ File quindi in importa rubrica (Wab), andate nella cartella dove c’e’ il backup fatto in precedenza e selezionate la rubrica e quindi cliccate su apri.

Email potremmo reinserire le e-mail precedentemente salvate nella cartella posta in arrivo oppure crearne una nuova (basta cliccare col tasto destro del mouse, all’interno di Outlook Express, su cartelle locali e quindi scegliere dal menu’ crea nuova cartella ad esempio vecchie mail) aprite la cartella dove avevamo salvato la posta elettronica, dal menu’ Modifica cliccate sulla voce seleziona tutto; selezionate una mail qualsiasi e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, trascinatele all’interno dell’Outlook Express nella cartella posta in arrivo oppure in vecchie mail

Save game reinstallate i videogame e ricopiate (o meglio sovrascrivete) la cartella dei vostri salvataggi con quella di default. Per farlo basta individuare la cartella di allocazione dei giochi, cliccando con il tasto destro sull’icona di lancio del gioco e quindi su proprieta’, si aprira’ una scheda ed in cui in basso a sinistra c’e’ il pulsante trova destinazione cliccatelo e si aprira’ la cartella del gioco e vi ritrovare la cartella dei salvataggi da sostituire.

Installare i programmi indispensabili

Bisogna ora installare i programmi necessari per rendere operativo il nostro sistema operativo. Nell nostra sezione download indispensabili potrete scaricare gratis i migliori programmi e tools per rendere subito operativo il vostro pc.
Terminata l’operazione di reistallazione dei nostri programmi preferiti non ci resta che ottimizzare la disposizione dei file tramite un’utility di windows : il defrag per rendere il computer piu’ veloce ed efficiente. Per avviare il defraf cliccate su Start Programmi Accessori Utilita’ di sistema e quindi Utilita’ di deframmentazione dischi. Cliccate su deframmenta.

Volendo possiamo seguire alcuni trucchetti per velocizzare Xp

Un consiglio per il futuro e’ quello di utilizzare un software per il ripristino del sistema operativo allo stato ottimale che e’ quello dopo una formattazione e reinstallazione dei programmi indispensabili e se si è esperti, seguire qualche trucco per velocizzare windows

In questo momento infatti si ha una configurazione software perfetta e pulita e salvarla potrebbe tornarci utile quando si vuole ritornare a questo stadio senza necessariamente dove riformattare e reistallare tutto.

Ecco che ci viene in soccorso true image un software di salvataggio impostazioni.

Ora abbiamo tutto in piena salute e possiamo apprezzare il nostro pc nel pieno delle performance.

Per problemi di qualsiasi tipo, dubbi o spiegazioni vi rimandiamo al nostro forum dove il nostro staff sara’ attento a qualsiasi vostro problema.


Commenti (1): Vedi tutto

Lascia una risposta