Adobe Flash 10.3 beta conversione html css javascript


Adobe sta rilasciando una beta di flash versione 10.3 che consente ai programmatori di utilizzare una varietà di nuovi strumenti audio.

Verranno offerte nuove potenzialità per sistemi di scrittura basati su comunicazione vocale, ad esempio sarà possibile cancellare echi o rumori nei momenti di silenzio e sarà anche facile correggere i livelli di volume, in modo da uniformare il tono della voce.

Soprattutto però tale beta mostra gli sforzi di Adobe per cercare di mantenersi ai massimi  livelli di competitività, soprattutto in un anno in cui il suo potere è stato messo gravemente in discussione, per due grandi motivi:

  • prima di tutto nei dispositivi mobili, dove ci sono problemi riguardanti la potenza di elaborazione e di memoria per la gestione di Flash, tanto è vero che Apple ha completamente eliminato Flash dall’IOS dei suoi dispositivi.
  • in secondo luogo stanno emergendo vari standard web che permettono di gestire varie attività di programmazione, anche nei dispositivi senza Flash.

Adobe cerca di vincere la sfida incorporando in Flash i nuovi standard web; in tal senso è nato Adobe Wallaby che può utilizzare ad esempio, riscrivendoli in Flash, HTML, CSS, Java script ecc.

Inoltre Adobe, sembra seguire il metodo di Google, con Chrome, ossia quello di rilasciare aggiornamenti di frequente , con poche funzionalità date spesso in mano agli utenti e che possono essere utilizzate dagli sviluppatori, invece di aggiornamenti di grandi dimensioni con un lungo elenco di modifiche.

Ad esempio con Flash Player 10,2 si sono rese più efficienti le funzionalità video attraverso un sistema denominato Stage video che utilizza l’accelerazione hardware.

Ora è stato rilasciato Flash Player 10,3 beta che è progettato per i telefoni cellulari e personal computer, fornito di un nuovo pannello di controllo e funzionalità audio.

Intanto la scorsa settimana Adobe ha rilasciato un’anteprima di Flash 11, denominata Molehill con grafica 3D. Del resto Adobe deve affrontare la rivalità nel gaming on line dello standard open WebGL.

Inoltre con Flash 11 dovrebbe essere incluso il supporto al 64 bit. Imbert di Adobe ha infatti scritto:

Il 64-bit è in arrivo nella maggiore prossima versione di Flash Player, quindi bisogna attendere un altro po ‘di tempo, so che è doloroso, ma questo è per il bene!


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta