Giappone: negozi Apple diventano punti di raduno


Apple StoreDopo il terremoto che ha devastato il Giappone seguito come sappiamo da due tzunami, la gente, senza più notizie e con la televisione non funzionante, si è raccolta intorno ai negozi Apple, che sono fra quelli che offrono connessione wifi e i responsabili hanno fatto uscire dei fili di tensione con adattatori in modo che le persone potessero ricaricare i loro telefoni e tablet e chiamare i loro cari.

Anche perchè la connessione WiFi era l’unica possibilità che consentiva l’accesso al mondo esterno. Inoltre sempre i dirigenti hanno offerto ospitalità all’interno dei negozi per i dipendenti e le loro famiglie. Apple comunque accetta donazioni per la Croce Rossa tramite Itunes e AT offre chiamate gratuite al Giappone fino alla fine di Marzo.

In ogni caso il Giappone rappresenta un mercato molto redditizio per Apple e gli analisti prevedono nel breve periodo un mancato guadagno di 202 milioni di dollari e se la situazione si prolungherà fino a giugno ci potrebbero essere perdite pari al 2,7% ossia di circa 563 milioni di dollari.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta