Pronta una rivoluzione nelle scuole: Apple lancia iBook e iTunes U


ibookL’ Apple ha tenuto un evento mediatico a New York in cui ha presentato gli iBooks cioè i nuovilibri di testo digitali da leggere con l’iPad che rivoluzioneranno profondamente il mondo scolastico, creando una nuova didattica interattiva. Del resto sono già oltre 20,000 le applicazioni iPad dedicate all’istruzione e 1,5 milioni di questi tablet sono utilizzate essenzialmente a scopo scolastico.

Per permettere di produrre libri per iBook 2, l’Apple ha lanciato un’applicazione per PC chiamata “iBook author” che Schiller ha presentato come un mezzo potente e ricco di funzionalità che lavora sul genere di iWork e permette anche di utilizzare HTML 5 e Javascript.

L’applicazione iBook 2 per iPad è disponibile gratuitamente nell’iTunes Store ed inoltre nella reparto “iBookstore” è stata creata la sezione “manuali”. http://www.apple.com/ipad/built-in-apps/ibooks.html

Anche Eddy Cue, vice-presidente senior dell’Apple, è comparso sul palco della manifestazione e ha parlato di una novità di iTunes rivolta anche questa agli studenti: iTunes U, che consentirà agli studenti di scaricare corsi completi interagendo con i professori.

L’ UCLA, l’ UC Berkeley e l’Università di Parigi, stanno già utilizzando l’applicazione iTunes U nei loro corsi di studio e ben presto queste novità cambieranno il mondo della scuola in quanto, tra qualche anno, non vi saranno più testi noiosi con poche immagini ma troveremo gli iBooks e le lezioni potranno quindi essere arricchite con audio, presentazioni, file PDF, video e altri materiali multimediali.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta