Nuova Apple Tv innovazioni


L’energia travolgente di Steve Jobs, vorrebbe realizzare per l’Apple TV, il cui dispositivo rinnovato è venduto a 99 dollari, la stessa situazione che ha portato al successo l’Itunes music Store, ma qui la situazione è radicalmente diversa e già, la prova fatta in tal senso nel 2006, non è andata bene.

E’ estremamente difficile riuscire a primeggiare nei salotti di casa, dove già gli utenti hanno tanti dispositivi, tante offerte e tanta confusione mentale.

Infatti, nonostante le offerte delle televisioni via cavo, satellitari ecc, c’è sempre qualcosa da vedere che manca e spesso si ricorre al download illegale.

Oltretutto sarà difficile ripercorrere i successi di Itunes music store, perchè i distributori di contenuti ora hanno capito la lezione e non hanno alcun interesse a far primeggiare Steve Jobs, ma distribuiranno i contenuti fra i vari concorrenti.

Il risultato finale per i consumatori è una conservazione dello status quo: quindi confusione, la complessità, il caos.

La soluzione altrimenti, potrebbe essere eliminare tutto ciò che già esiste e concentrare in un unico store tutti i contenuti ma in tal senso, non credo proprio che Google sarà d’accordo.

Quindi, la gente non comprerà un altro dispositivo, almeno che non ne abbia realmente bisogno e quello che dovrebbe offrire Apple è qualcosa di estremamente semplice ma in grado di riprodurre contenuti provenienti da ogni tipo di fonte, via cavo, satellite, dal web, lo streaming da Netflix, ecc

Avrà successo dicendolo in parole povere, un dispositivo che funzionerà da scatola in cui si può mettere tutto, risolvendo la confusione dei tele-spettatori, un’altra scatola, anche se ben confezionata, ma con la quale si possono fare solo certe cose è difficile che lo abbia.

Del resto l’idea di Jobs è sempre stata anche con l’iphone, quella di riempire le case con i suoi prodotti e poi preoccuparsi dei contenuti, forse, però se anche questa volta l’Apple TV non avrà successo, si renderà conto che per divenire il re dei salotti, ci vogliono strategie diverse, anche perchè chi vede spettacoli televisivi non è detto che sia un amante appassionato dei prodotti tecnologici più avanzati.

Ma forse Steve Jobs si deve essere accorto che i modelli venduti sono pochi in quanto ha deciso di lasciare la vecchia Apple TV così com’è senza aggiornamento e con essa sarà possibile acquistare film all’Itunes Store ed immagazzinarli sull’hard disk, sulla nuova, senza hard disk, sarà invece possibile l’affitto di show e di film, ovviamente a prezzi diversi.

Inoltre con la funzionalità Airplay sarà possibile lo streaming wireless degli stessi su tutti i dispositivi Apple.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta