Dietro l’accordo tra Apple e Liquidmetal c’è un debito da 8,2 milioni


Alcuni giorni fa vi avevamo raccontato l’accordo tra la Apple e la Liquidmetal per utilizzare, a tempo illimitato, tutte le licenze di quest’ultima. La Liquidmetal si è fatta conoscere per aver brevettato una nuova tecnologia che permette di costruire un materiale flessibile e estremamente resistente. Secondo il grafico sopra riportato riuscirebbe addirittura ad essere resistente il doppio del titanio, uno dei materiali più forti mai esistiti.
Purtroppo i dettagli dei particolari dell’accordo sono rimasti segreti, ma da alcuni documenti consegnati alla SEC si intuisce che superano gli 11 milioni

di dollari. La Liquidmetal ha infatti saldato dei debiti per 8,2 milioni di dollari nel breve periodo di cui più di 2,4 milioni a Ricardo Salas and Norden LL e 300.000 dollari a Hana Financial.
Tutti questi pagamenti dei debiti sono stati effettuati grazie al denaro entrato con la cessione dei brevetti alla Apple.

Quindi, a fronte di una spesa così elevata, siamo sicuri che la Apple utilizzi molto questa lega nei prossimi prodotti della Mela.

[VIA]


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta