Rilasciata anteprima Android 3,0 (SDK)


Android ha rilasciato un ‘anteprima del software Android 3 honeycomb che dovrebbe debuttare fra poco con lo Xoom di Motorola per gli sviluppatori, in modo che possano provare le loro applicazioni.

Poiché è necessario un emulatore, non si ha un’idea chiara dal punto di vista delle prestazioni, ma si può soprattutto osservare l’interfaccia utente, completamente rinnovata.

La schermata iniziale del modello honeycomb è in grado di ospitare molti più contenuti rispetto alla versione di Android utilizzata negli smartphone.

Sarà possibile aggiungere elementi facendo clic sul pulsante più in alto che avvierà l’editor dello schermo principale e permetterà di aggiungere widget ed applicazioni alle cinque pagine home screen.

Il cassetto delle applicazioni è stato molto revisionato ed è accessibile tramite un pulsante “Apps” che appare nell’angolo in alto dello schermo ed ha tabs che agiscono come filtri.

Il pannello dele impostazioni ha ora un’interfaccia a doppia colonna ed anche il client di posta elettronica ha nell’Android 3 honeycomb, un layout a più colonne, in cui da una parte si possono vedere le varie cartelle di posta elettronica e dall’altra i messaggi contenuti in ciascuna di esse. Il browser web ora ha un’interfaccia che più assomiglia a quella utilizzata sui desktop ma l’emulatore non ha permesso un lungo uso del browser web.

Non è stato possibile provarle molte applicazioni come Gmail ed altre presenti nell’Android Market .

La calcolatrice sembra migliorata ed invece il lettore musicale ha dei problemi che debbono ancora essere risolti nella versione definitiva.

Il Mutitasking nella versione honeycomb ha un’interfaccia utente estesa ed è possibile passare da un tasto all’altro premendo l’icona di sovrapposizione in basso a sinistra e verrà visualizzato un elenco delle applicazioni utilizzate più di recente ed in tal modo sarà possibile passare da una all’altra.

Anche il sistema di notifica e popup è diverso rispetto a quello presente nei tradizionali telefoni Android.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta