Android Market infestato da malware


L’Android Market non trova pace: già a marzo gli utenti collegati al megastore google dedicato al suo sistema operativo per i telefonini, erano stati messi in pericolo a causa  di alcune applicazioni infette presenti nel market Android e allora Big G aveva  deciso di utilizzare il famoso “pulsante rosso”, ossia il sistema per rimuovere da remoto le applicazioni dal computer degli utenti.

La scorsa settimana, però, i ricercatori di sicurezza hanno individuato una variante dello stesso malware di nuovo presente in applicazioni di terze parti nel market Android.

L’allarme è stato dato dagli esperti della Lookout, una società che si occupa di sicurezza nel mobile, che secondo i suoi calcoli, fra i 30.000 ed i 120.000 utenti si sarebbero infettati con il malware prima che le applicazioni infette (fra cui una calcolatrice scientifica un programma di aumento delle foto ed un solitario) venissero rimosse.

La nuova variante, chiamata DroidDream Light. sembra fortunatamente essere meno aggressiva di quella di marzo anche se in grado di scaricare ed istallare software aggiuntivo ma non di prendere il controllo del cellulare, quindi l’utente è in grado di bloccare l’istallazione di software malevolo: aAnche la versione DroidDream Light è in grado di inviare informazioni ad un server di controllo anche se non si esegue l’applicazione.

Indubbiamente questo secondo attacco di malware a così breve tempo dal precedente, fa preoccupare Big G: l’azienda ha reagito prontamente e già da qualche giorno può utilizzare il pulsante kill switch per eliminare le applicazioni infette dai telefoni degli utenti.

Voi cosa ne pensate?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta