Android batte Ios iPhone


La società di analisi Blaze, come riportato da principali media,  ha condotto alucni test utilizzando un Nexus S con installato Android 2.3 ed un Apple iPhone.

Secondo i risultati ottenuti da Blaze, il Nexus S sarebbe in grado di caricare la maggior parte dei siti web con un  +52%  di velocita’ rispetto all’iPhone 4 con IOS 4.3.

Il test e’ stato fatto su oltre  45.000 casi, considerando i tempi riportati utilizzando i due smartphone.

Secondo Blaze i suoi test, riferiti al mondo reale sono più attendibili di quelli effettuati con Benchmark javascript Sunspider.

Lo studio ha misurato il tempo di caricamento di pagine da aziende Fortune 1000 tramite wifi e 3G ed avrebbe ottenuto nell’84% dei casi un vantaggio per Android 2.3 rispetto ad Apple IOS 4.3, con tempi di caricamento medio per l’iphone di 3,254 secondi, contro i 2,144 secondi del Nexus S.

La risposta di Apple non si è fatta attendere: secondo i responsabili Apple l’indagine non è giusta in quanto sarebbe stata falsata dal fatto che Blaze non avrebbe utilizzato Safari, durante l’indagine, ma la propria applicazione.

I responsabili Apple hanno infatti dichiarato :

La loro indagine è viziata perchè non hanno utilizzato nella prova il browser web Safari, ma hanno utilizzato nella prova la loro app che utilizza un visualizzatore web embedded , chiamato UIWebView che non approfitta nelle ottimizzazioni web, delle prestazioni di Safari e sopratutto delle migliorie apportate al browser con l’aggiornamento 4.3.

Nonostante questa precisazione, sembrerebbe esserci, ad ogni modo solo una differenza di un secondo nel caricamento delle pagine web con i requisiti test nelle condizioni esposte dai responsabili Apple.

Queste analisi hanno provocato altri rumors sul fatto che Apple voglia che si utilizzino le applicazioni native, in quanto su queste guadagna un 30% di velocità.

La lotta alla velocità è appena iniziata. Chi la spunterà?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta