Android 2.2 ancora Froyo la versione più diffusa


Oggi vi parliamo, ancora una volta, di dati di vendita e di diffusione. Questa volta riguardano il sistema operativo più diffuso nel mondo degli smartphone, e stiamo chiaramente parlando di Android di Google.
Una recente ricerca (che si riferisce alle due settimane precedenti al 1 Agosto 2011) ha fatto emergere i dati sulle varie versioni di Android e sulla distribuzione di cui godono sul mercato, andando dalla 1.5 – la più vecchia, che gode ancora del 1.3% di popolarità – fino alla 3.2, l’ultima uscita.

La fetta più larga questa volta la si attribuisce alla versione 2.2 di Android, vale a dire Froyo, che col suo 55.9% sbaraglia tutte le altre, che prese singolarmente non riescono nemmeno a rappresentarne la metà. Il secondo posto è riservato ad Android 2.3.3 e 2.3.4, vale a dire Gingebread, che può vantare di un buon 23.7%; mentre nell’ultima posizione del podio troviamo la versione 2.1 Eclair, che chiude con un totale del 15.2%.

Per il resto, le altre percentuali non sono considerevoli, e si registra il punto più basso con Android 3.2 Honeycomb, che con uno 0.2% dimostra di essere ancora giovane e poco diffusa.

Insomma, alla luce di questi ultimi dati (di cui vi forniamo il grafico allegato all’articolo), Froyo è ancora oggi la versione di Android più usata. Vuol dire la più riuscita? No, non necessariamente, ma è sicuramente la più utilizzata dagli utenti.

E voi quale versione avete sui vostri dispositivi?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta